Fase 3 - Il mare inaugura il mese di luglio con 6.700 accessi nelle spiagge libere e la maggior parte di stabilimenti balneari e ristoranti sold out

A Tarquinia lido una domenica da tutto esaurito

di Samuele Sansonetti

Tarquinia – Spiagge libere prese d’assalto, stabilimenti sold out e ristoranti che iniziano a lavorare su più turni. Il lido di Tarquinia, finalmente, inizia a respirare con la prima domenica di luglio che dopo la grandine del sabato porta in dono una giornata perfetta.

Nella foto: Fase 3 - La prima domenica di luglio a Tarquinia lido

6 luglio, 2020



Il giornale di mezzanotte - Tarquinia - Intervento dell'unità cinofila Sics, che commenta: "I due sono diventati subito grandi amici"

Si ribalta col canotto e rischia di annegare, bimbo di sei anni salvato dal Labrador Panna

Tarquinia – Il vento ha spinto a largo il canotto e lo ha fatto ribaltare, bimbo di sei anni finisce in mare. In difficoltà nelle acque di Riva dei Tarquini, è stato salvato da Panna, una delle Labrador dell’unità cinofila Sics.

Nella foto: Tarquinia - Il bimbo di 6 anni e il Labrador Panna dopo il salvataggio

6 luglio, 2020

Carrozzeria-Fiorillo-Giugno-2017
Autocentri Balduina 480x200_rectangle_VW_Service_5-2-20

Viterbo - Saul Pallotta e Gianfranco Grazini (commercianti): "La chiusura della strada per i lavori del 2017 è stata peggio del Covid" - FOTO E VIDEO

“Via Cairoli, stiamo ancora aspettando i 2 mila euro che ci ha promesso il comune”

di Daniele Camilli

Viterbo – “Abbiamo presentato 200 documenti – dice Saul Pallotta, titolare di una tabaccheria – ma ancora non s’è visto niente. Tu l’hai visti? Siamo stati chiusi per un anno e mezzo. Ed è stato peggio del Coronavirus. Perché non veniva nessuno. Stavamo a dì il rosario”. Pallotta parla dei lavori di rifacimento del manto stradale in via Cairoli. Avviati dalla giunta dell’ex sindaco Leonardo Michelini. Lavori che avrebbero pesato enormemente sulle economie delle attività commerciali lungo la strada. Addirittura più del Coronavirus”.

Multimedia: Fotogallery: Via Cairoli – Video: Saul Pallotta e Gianfranco Grazini

Nella foto: Viterbo - Gianfranco Grazini e Saul Pallotta

6 luglio, 2020

Ecologia - E' il servizio proposto dalla D.M. srl di Viterbo, azienda leader nel settore dello smaltimento dei rifiuti riciclabili urbani e industriali

Svuotamento di garage e capannoni con ritiro rifiuti ingombranti a domicilio

Viterbosponsorizzato – La D.M. srl di Viterbo, azienda leader nel settore dello smaltimento dei rifiuti riciclabili urbani e industriali, propone anche il servizio di svuotamento di garage e capannoni con ritiro rifiuti ingombranti a domicilio.

Contattaci e chiedici un preventivo gratuito.
Chiedere un preventivo non costa niente!

Due possibilità per contattarci: – via mail, basta cliccare sul link dmecologia.it/preventivo-smaltimento/ e scriverci direttamente; – telefono, chiamando il numero 0761/250429 e potrete chiedere ad un nostro operatore tutto quello di cui avete bisogno.

Nella foto: Ingombranti

6 luglio, 2020

CVD-6-maggio-20

italiautostore-480x50-25-Giugno-20

Viterbo - Tornano gli appuntamenti del centro medico Santa Rosa

Giornata di prevenzione di ortopedia: visita specialistica a tariffa agevolata

Viterbosponsorizzato – Tornano finalmente gli appuntamenti del centro medico Santa Rosa dedicati alla salute, dove vengono proposte prestazioni specialistiche a tariffa agevolata.  Il centro Medico Santa Rosa si trova a Viterbo in Via Friuli 18. Direttore sanitario: Dr. Cesare Palombi. Determinazione n. 401841 del 24/02/2020 della regione Lazio. www.centromedicosantarosa.it

Nella foto: Viterbo - Il centro medico Santa Rosa

6 luglio, 2020

Tribunale - Pestaggio per rapina in centro - La vittima, in coma per mesi, ha riportato danni neurologici permanenti - Le difese chiedono una perizia per chiarire se sia stata colpa del pugno in faccia o del calcio alla testa

Tentato omicidio di via della Pettinara, i due ventenni in carcere chiedono l’abbreviato

Viterbo – (sil.co.) – Tentato omicidio di via della Pettinara, sperano nel rito che in caso di condanna consente lo sconto di un terzo della pena Roberto Vestri e Michele Montalbotti, il 24enne e il 20enne arrestati per l’aggressione del 13 ottobre a Giovanni Maria Farina, il 57enne finito in coma dopo essere stato picchiato dai due giovani che gli avevano teso un agguato a scopo di rapina. Le difese chiedono una perizia per chiarire se sia stata colpa del pugno in faccia o del calcio alla testa. 

Nella foto: Viterbo - Via della Pettinara - Nel riquadro Giovanni Maria Farina

3 luglio, 2020

Coronavirus - Da gennaio a metà maggio secondo uno studio del Sole 24 Ore - È la percentuale più alta nel Lazio

A Viterbo morti in calo del 9,6% nonostante il Coronavirus

Viterbo – Con il Coronavirus, nei primi quattro mesi e mezzo dell’anno, morti in aumento, ma non ovunque.  Se da gennaio a metà maggio a Bergamo c’è stato un incremento significativo: +147%, altrove la tendenza è opposta. Decessi in calo. Come a Viterbo.

Nella foto: Il test del Coronavirus

6 luglio, 2020

Viterbo - Si trova nei pressi dell'imbocco della Trasversale che porta a Orte - E' pericolosa e di grosse dimensioni - FOTO E VIDEO

Strada Bagni, una discarica abusiva e rifiuti bruciati a pochi metri da un distributore

di Daniele Camilli

Viterbo – Una discarica abusiva in strada Bagni. Pericolosa e di grosse dimensioni. Monnezza e segni consistenti di fuochi accesi intorno. Forse per bruciarla e non lasciarne traccia. A pochi metri di distanza da alcune pompe di benzina. La discarica si trova nascosta, neanche tanto, dietro le siepi a ridosso dell’area di un distributore.

Multimedia: Fotogallery: La discarica abusiva in strada Bagni – Video: Monnezza, materassi e fuochi

Nella foto: Viterbo - La discarica abusiva in strada Bagni

6 luglio, 2020

Ambiente - Nonostante il graduale ritorno alla normalità l'inquinamento di maggio misurato dall'Arpa mantiene percentuali molto più basse rispetto alle medie degli ultimi anni - L'agenzia regionale: "La limitazione degli spostamenti ha causato un forte calo delle emissioni legate al settore dei trasporti"

Il lockdown ha ripulito l’aria della Tuscia, il biossido d’azoto è al -48%

di Samuele Sansonetti

Viterbo – Il sogno, utopico, è non tornare più indietro. L’obiettivo, molto più realistico, è rimanere al di sotto dello standard degli anni passati. Tra i pochissimi dati positivi del lockdown c’è sicuramente quello relativo all’ambiente. Il Covid-19, suo malgrado, ha insegnato agli italiani quanto si potrebbe fare, con la giusta dose d’impegno, per ripulire l’aria delle città.

Articoli: Ambiente, col lockdown a marzo e aprile crolla l’inquinamento dell’aria di Alessandro Castellani

Nella foto: Il bosco di Montefogliano

6 luglio, 2020

Corte di cassazione - Ma la querela le si è ritorta contro - Condannata per calunnia, reato prescritto, dovrà comunque risarcire la vittima

Si innamora della colf e la copre di regali costosi, lei invece di sposarlo lo lascia e lo denuncia

Viterbo – (sil.co.) – Si innamora della colf e la copre di regali costosi, lei invece di sposarlo lo lascia e lo denuncia, dicendo di non avere mai sottoscritto una lettera in cui avrebbe ammesso di avere debiti col medico che aveva perso la testa per lei. Ma la querela le si è ritorta contro ed è stata condannata per calunnia. Reato prescritto già in appello, l’anno scorso, il giorno della festa della donna. Ma adesso anche la cassazione, così come avevano già fatto i giudici di secondo grado, ha stabilito che l’imputata, oggi 63enne, dovrà comunque risarcire la vittima.

Nella foto: La suprema corte di Cassazione

6 luglio, 2020

Coronavirus nell'Alto Lazio - La regione Lazio: "Nella Tuscia contagiato un uomo di rientro dal Bangladesh con un volo da Dacca"

Un nuovo caso a Orte e un guarito a Cerveteri

Viterbo – Coronavirus, nuovo caso nella Tuscia dopo nove giorni. È stato registrato a Orte, Covid-free dall’11 giugno. Per il comune, è il decimo contagio dall’inizio dell’emergenza. La Regione Lazio fa sapere che “si tratta di un uomo di rientro dal Bangladesh, con uno dei voli da Dacca già attenzionato”.

Nella foto: Il Team operativo Coronavirus dell'Asl di Viterbo

6 luglio, 2020

Giallo di Gradoli - Insieme alla figlia Elena, è svanita nel nulla il 30 maggio del 2009

Tatiana Ceoban, al via l’iter per la dichiarazione di morte presunta

Gradoli – Al via l’iter per la dichiarazione di morte presunta di Tatiana Ceoban, nata a Odessa (Ucraina) il 14 aprile del ’73. La donna, insieme alla figlia 13enne Elena, è svanita nel nulla all’età di 36 anni. Era il 30 maggio del 2009, e da allora le due non sono mai più state ritrovate: né vive né morte.

Nella foto: Giallo di Gradoli - La villetta di via Cannicelle - Nel riquadro: Tatiana Ceoban

6 luglio, 2020

Il giornale di mezzanotte - Viterbo - L'ex consigliere comunale Troili deluso per la scarsa attenzione al sito aperto solo sabato e domenica - Ma in comune non sembrano preoccuparsene più di tanto

“Incontro turisti e mi chiedono: perché Villa Lante è chiusa?”

Viterbo – (g.f.) – “Incontro turisti e mi chiedono: perché Villa Lante è chiusa?”. Ma Arduino Troili, ex consigliere comunale è la persona sbagliata cui domandarlo. Il quesito se lo pone anche lui e non da oggi.

Articoli: “Villa Lante, la prima visita guidata dopo la pandemia” – “Villa Lante riapre il 18 giugno” – “Sono arrivati i turisti ma Villa Lante era chiusa…” – “Ci sono assembramenti ovunque ma Villa Lante è aperta solo nei weekend” – “Villa Lante è ancora chiusa e l’orologio della torre fermo da 6 mesi”

Nella foto: Viterbo - Villa Lante

6 luglio, 2020

Il giornale di mezzanotte - Viterbo - Residenti preoccupati hanno segnalato la situazione alla consigliera Frontini che ha parlato con i proprietari della struttura

Ospite indesiderato all’ex cinema Metropolitan, serrato l’ingresso

Viterbo –  (g.f.) – Cinema Metropolitan riaperto. Non per proiettarci film. Pare che qualcuno si sia introdotto all’interno dello stabile chiuso da anni a pochi passi da piazza della Rocca, forzando l’ingresso.

Nella foto: L'ex cinema Metropolitan

6 luglio, 2020

Fabrica di Roma - Parla il gioielliere Giorgio Sperandio dopo che una badante è stata denunciata per aver cercato di rivendere dei monili rubati

“Voleva che le pesassi l’oro, ma mi sono insospettito e ho chiamato i carabinieri”

Fabrica di Roma – “Voleva che le pesassi l’oro, ma mi sono insospettito e ho chiamato i carabinieri”. È la ricostruzione di Giorgio Sperandio, titolare della Sperandio Gioielli di Fabrica di Roma, di quanto avvenuto prima che i militari dell’Arma denunciassero una badante per ricettazione.

– Badante cerca di rivendere l’oro rubato a un anziano

Nella foto: Fabrica di Roma

6 luglio, 2020

Il giornale di mezzanotte - L'irriverente

Amarcord felliniano anche per l’economia…

di Renzo Trappolini

Viterbo – Sarebbe riduttivo e storicamente opinabile voler “fare di Viterbo la città di Fellini”, ma opportuno, anzi economicamente necessario allo sviluppo di una terra fertile per  la cultura, l’ambiente,  il turismo, valersi  di quello che il direttore Galeotti ha definito il “vantaggio mondiale” di far conoscere al mondo che sono qui da noi, nella Tuscia,  le locations scelte dal maestro di Rimini per dar forma e vita alla genialità unica de I Vitelloni, La strada, La dolce vita.

Multimedia: Fotogallery: La passeggiata dedicata a Fellini – Video: La città di Federico Fellini

Articoli: “Facciamo diventare Viterbo la città di Federico Fellini” – Un fiume di cittadini per ricordare il grande Fellini di Carlo Galeotti – “Viterbo, una città che Fellini amò immensamente” 

Nella foto: Viterbo ricorda il maestro Fellini a cento anni dalla nascita

6 luglio, 2020

Il giornale di mezzanotte - Cultura - Quella sarda fa parte della rete delle grandi macchine a spalla insieme anche alla Macchina di Santa Rosa di Viterbo

Niente Faradda per i Candelieri di Sassari

di Silvio Cappelli

Sassari – Niente Faradda per i candelieri di Sassari. Con un comunicato del primo luglio il sindaco di Sassari Nanni Pintus ha ufficializzato la decisione.

Nella foto: L'assessore De Carolis alla Faradda dei Candelieri di Sassari

6 luglio, 2020

Il giornale di mezzanotte - Anche tu redattore - Tarquinia - La segnalazione di Valentina Burzacchi

“Questa è la situazione alla foce del Marta sul litorale di Tarquinia”

Tarquinia – “Questa è la situazione alla foce del Marta sul litorale di Tarquinia”. La segnalazione di Valentina Burzacchi.

Nella foto: Tarquinia - La foce del Marta

6 luglio, 2020

Il giornale di mezzanotte - Cronaca - Roberto e Riccardo Dalla Pellegrina, uniti dalla passione per lo sport, seguono la via Francigena e passeranno anche per la Tuscia - Il comune di Sutri: "Li accoglieremo con gioia"

Da Brescia a Roma in tandem, un viaggio padre – figlio che va oltre la disabilità

Sutri – (s.s.) – Un viaggio padre – figlio lungo 600 chilometri da percorrere in tandem. L’accoppiata è formata da Roberto e Riccardo Dalla Pellegrina, abile e superabile, impegnati in un percorso che dalla provincia di Brescia segue la via Francigena e nei prossimi giorni arriverà a Roma.

Nella foto: Roberto e Riccardo Dalla Pellegrina

6 luglio, 2020

Covid-19 - I dati del ministero della Salute

Coronavirus in Italia, 192 nuovi casi e sette morti

Roma – Coronavirus in Italia, i dati del ministro della Salute del 5 luglio.

Nella foto: Roberto Speranza

5 luglio, 2020

Cronaca - Intervento congiunto di guardia costiera e vigili del fuoco

Grossa tartaruga marina trovata morta in spiaggia

Montalto marina – Tartaruga marina di grosse dimensioni trovata morta. Intervento congiunto di guardia costiera e del presidio acquatico dei vigili del fuoco sulle spiagge del litorale. 

Nella foto: Tartaruga marina trovata morta in spiaggia

5 luglio, 2020

Coronavirus - Dopo dieci giorni tornano i contagi nella Tuscia, ma resta sempre un solo malato

Guarito il paziente di Vignanello, ma c’è un nuovo caso a Orte

Viterbo – Un caso accertato di positività al Covid-19 è stato comunicato, entro le 11, dalla sezione di Genetica molecolare di Belcolle al Team operativo Coronavirus della Asl di Viterbo.

Nella foto: Virus - Laboratorio

5 luglio, 2020

Viterbo - Intervento di vigili del fuoco e carabinieri

Autorimessa in fiamme

Viterbo – Autorimessa in fiamme. Intervento, in serata, dei vigili del fuoco per un principio di incendio in un’autorimessa in largo Onio della Porta, a Viterbo.

Nella foto: Carabinieri e vigili del fuoco

5 luglio, 2020

Il giornale di mezzanotte - Cultura - La proposta di chi ha partecipato l'altra sera alla passeggiata racconto dedicata al grande regista - FOTO E VIDEO

“Facciamo diventare Viterbo la città di Federico Fellini”

di Daniele Camilli

Cultura – “Facciamo diventare Viterbo la città di Federico Fellini”. Messaggio forte e chiaro, partito venerdì sera dall’istituto superiore Paolo Savi in via Raniero Capocci e arrivato altrettanto tale dall’altra parte del centro storico. Davanti al pulpito della chiesa di Santa Maria Nuova. Duecento almeno le persone che hanno partecipato alla passeggiata racconto dedicata al regista nato 100 anni fa, Federico Fellini.

Multimedia: Fotogallery: La passeggiata dedicata a Fellini – Video: La città di Federico Fellini

Articoli: Un fiume di cittadini per ricordare il grande Fellini di Carlo Galeotti – “Viterbo, una città che Fellini amò immensamente” 

Nella foto: Viterbo - La passeggiata racconto dedicata a Federico Fellini

5 luglio, 2020
TusciawebTv

Orvieto - Ieri i funerali del maresciallo Aves morto in un frontale sulla Tuscanese - Le parole del fratello di Maurizio Pagliaroli - FOTO E VIDEO

“Con te se ne va un bravo militare, un uomo serio, generoso e rispettato”

Orvieto – L’addio a Maurizio Pagliaroli, il maresciallo Aves morto in un incidente sulla Tuscanese mercoledì scorso. Il fratello: “Con te se ne va un bravo militare, un uomo serio, generoso e rispettato”.

Articoli: Pagliaroli, l’amore per la divisa ereditato dal padre maggiore dell’esercito – Morto dopo i festeggiamenti per l’anniversario di matrimonio… – Frontale moto – furgone sulla Tuscanese, militare di 47 anni muore sotto lo sguardo della moglie – Frontale sulla Tuscanese, muore centauro

Nella foto: Orvieto – I funerali di Maurizio Pagliaroli

5 luglio, 2020

Coronavirus - Aggiornamento dalla regione - Fanno parte dei 14 casi registrati oggi nel Lazio - La persona nella Tuscia è arrivata con un volo da Dacca

“Sei positivi in arrivo dal Bangladesh, 5 a Roma e uno a Viterbo”

Viterbo – Coronavirus, 14 casi positivi oggi nel Lazio. A fornire i dati è l’assessore regionale alla Sanità D’Amato.

Nella foto: Virus - Laboratorio

5 luglio, 2020

Corchiano - Intervento dei vigili del fuoco che hanno liberato la ferrovia dai detriti ed estratto una persona dalle lamiere - Sul posto anche i carabinieri e i tecnici dell'Atac

Auto va sbattere contro un muretto e ne distrugge 12 metri, un ferito

Corchiano – Auto va sbattere su un muretto e ne distrugge 12 metri, un ferito.

Nella foto: Corchiano - Auto va sbattere su un muretto

5 luglio, 2020

Il giornale di mezzanotte - Viterbo - Ieri il flash mob, organizzato dall'associazione Kyanos, sullo stupro nel pub di CasaPound - Un appuntamento a cui hanno preso parte anche L’altro circolo, Rete degli studenti medi e Usb - FOTO E VIDEO

“Il femminismo che conta è antifascista”

di Maurizia Marcoaldi

Viterbo – “Il femminismo che conta è antifascista”. Queste le parole al centro del flash mob organizzato dall’associazione Kyanos. L’appuntamento ieri pomeriggio a piazza della Repubblica. Kyanos, L’altro circolo-centro culturale di iniziativa omosessuale, Rete degli studenti medi e Usb si sono mobilitati per dire ‘no’ alla violenza di genere e per ri-accendere i riflettori sulla violenza sessuale, avvenuta nella notte tra l’11 e il 12 aprile 2019, ai danni di una donna viterbese e per cui sono finiti nel banco degli imputati due giovani, all’epoca dei fatti militanti del movimento di Casapound. La violenza, avvenuta all’interno dell’Old Manners Tavern, è nota come lo stupro di Casapound.

Articoli – Associazione Kyanos: “Confusi vittima e carnefici, non ci stiamo” – Usb Viterbo: “Rompiamo il silenzio” sabato alle 17 in piazza Repubblica

Nella foto: Viterbo - Il flash mob sullo stupro nel pub di CasaPound organizzato dall'associazione Kyanos

5 luglio, 2020

Il giornale di mezzanotte - Cultura - Una spettacolare e affettuosa serata per festeggiare il regista dei Vitelloni, 8½ e Amarcord

Un fiume di cittadini per ricordare il grande Fellini

di Carlo Galeotti

Viterbo – Un fiume di cittadini per le vie di Viterbo per ricordare il grande Fellini.

Nella foto: Viterbo ricorda il maestro Fellini a cento anni dalla nascita

5 luglio, 2020

Coronavirus nell'Alto Lazio - Il tutto è stato registrato dalla Asl Roma 4

Quattro nuovi casi, un morto e un guarito

Viterbo – Coronavirus nell’Alto Lazio: due nuovi casi a Civitavecchia e uno a Campagnano e Trevignano, un morto a Capena e un guarito a Cerveteri. Ha registrato tutto la Asl Roma 4 che specifica che a Civitavecchia sono state contagiate due donne “che hanno fatto accesso in pronto soccorso per altri sintomi”, mentre a Campagnano e Trevignano due uomini. Un uomo è morto a Capena e a Cerveteri è guarita una donna.

Nella foto: Virus - Laboratorio

5 luglio, 2020

Lettere - Marta - Roberto Talotta ricorda Michela Pesci, la ragazza morta a 19 anni per una malattia

“Sei andata via come un soffio di vento…”

Marta – La lettera di Roberto Talotta per Michela Pesci, stroncata da una malattia a soli 19 anni: “Cara e amata Michela, come un soffio di vento te ne sei andata via lasciando dietro di te un vortice di dolore e di sgomento…”. 

  – “Il tuo dolce sorriso e la tua eleganza brilleranno per sempre nei nostri occhi”

Nella foto: Michela Pesci

5 luglio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR