Politica - Frase minacciosa dal profilo di un montefiasconese all'indirizzo di Matteo Salvini - Il leader della Lega risponde e Rosita Cicoria (M5s) prende le distanze

“Una pallottola al centro della fronte e passa tutto…”

Montefiascone – “Una pallottola al centro della fronte e passa tutto…”. Esplode la polemica e parte un coro di condanna per un commento a un post del Movimento 5 Stelle.

 – Ceccarelli: “Dichiarazione sconvolgente nella sua freddezza”

Nella foto: La frase contro Matteo Salvini - Il post del leader della Lega

3 aprile, 2020

EDG-impianti-480x150-31-3-20
Antinfortunistica-480x50-1Bozza

Viterbo - La Asl ha isolato la casa di cura dopo che alcuni ospiti e sanitari sono risultati positivi

Coronavirus – Villa Immacolata fa paura, già sei contagi

Viterbo – (r.s.) – Coronavirus, sei casi a Villa Immacolata. E la situazione nella casa di cura sulla Sammartinese inizia a far paura, a tal punto che la Asl l’ha isolata. “L’accesso e l’uscita dalla strutta sono stati temporaneamente interdetti”, spiega l’azienda sanitaria di Viterbo. E ieri Villa Immacolata è stata presidiata dalle forze dell’ordine.

Nella foto: Viterbo – Le forze dell’ordine a Villa Immacolata

3 aprile, 2020

Carrozzeria-Fiorillo-Giugno-2017
FIMAVLA EBAT 480x150 istit
Harley-Davidson-480x200-2-3-20

Coronavirus - I dati delle Asl di Viterbo, Rieti e Roma 4 delle ultime 24 ore - Nella Tuscia 282 contagiati, ma uno si è liberato dal virus - È ritornata a Oriolo dopo aver partorito la moglie del carabiniere: la coppia è positiva

Covid-19 – Quattro morti, 43 nuovi positivi e due guariti nell’Alto Lazio

Viterbo – (r.s.) – Coronavirus, altri quattro morti nell’Alto Lazio nelle ultime 24 ore. Tre nel Reatino: un uomo di 68 anni ricoverato all’ospedale San Camillo De Lellis di Rieti e due donne di 89 e 91 anni. Queste ultime, come sottolinea la Asl, erano “ospiti al Covid Hospital della casa di riposo Alcim di Contigiano”. Un’altra 89enne è invece morta a Civitavecchia.

Documenti: Coronavirus, il nuovo modello per l’autocertificazione

Nella foto: Emergenza coronavirus

3 aprile, 2020

Cronaca - Alle 2 di questa notte con epicentro a Marcellina

Terremoto di magnitudo 3 in provincia di Roma

Roma – Scossa di terremoto di magnitudo 3 in provincia di Roma alle 2 di questa notte.

Nella foto: Scossa di terremoto di magnitudo 3 in provincia di Roma alle 2 di questa notte

3 aprile, 2020

Terme Salus 480x100 28-20-20
Tusciaweb-480x300-contatto-pubb-2

Cronaca - Alcuni residenti lo hanno segnalato ai carabinieri che al momento stanno indagando sul caso

Vetri rotti e serrande forzate, ladri in azione a Tarquinia lido

Tarquinia – Ladri in azione a Tarquinia lido. Nei giorni scorsi dei malviventi sono entrati in alcune case in via Regas. I ladri, complici le disposizioni in atto per il Coronovirus che vietano l’accesso alle zone balneari eccetto che ai residenti, hanno agito indisturbati.

Nella foto: Ladri in azione a Tarquinia Lido

3 aprile, 2020

Coronavirus - Silvia Caltun sui disagi del trasporto pubblico da San Martino al Cimino a Viterbo: "Sui pullman ci sono tante persone e le distanze di sicurezza non vengono rispettate"

“La Francigena ha tagliato troppe corse, ho dovuto lasciare il lavoro”

Viterbo – (s.s.) – “L’ultimo bus per tornare a casa parte prima delle 19 e purtroppo ho dovuto lasciare il lavoro”. L’emergenza Coronavirus colpisce di riflesso anche i pendolari che non possono fare a meno dei mezzi di trasporto.

Nella foto: Viterbo - Un bus della Francigena

3 aprile, 2020

Coronavirus - Su Facebook lo sfogo di una operatrice indignata: "Mi feriscono e mi offendono molti commenti scritti a buffo sulla struttura per cui stiamo lavorando"

“Sono una fisioterapista e questa sera come molti colleghi non torno a casa…”

Viterbo – “Sono una fisioterapista e questa sera come molti colleghi non torno a casa… “.  Su Facebook lo sfogo di una operatrice indignata. “Mi feriscono e mi offendono molti commenti scritti a buffo sulla struttura per cui stiamo lavorando”, dice Giovanna Zingale. 

Nella foto: Il post di Giovanna Zingale

3 aprile, 2020

Il giornale di mezzanotte - Cruciani apre la trasmissione con Tusciaweb, il video del sindaco di Capodimonte e Sgarbi

De Rossi sul “cane che caca” e gli zero contagi di Sutri aprono la Zanzara

Viterbo – La Tuscia e Tusciaweb alla Zanzara. La diretta Facebook senza freni del sindaco di Capodimonte Antonio De Rossi finisce sul programma di Radio24 condotto da Giuseppe Cruciani. Non solo, attenzione anche sugli zero contagi al Covid-19 nella Sutri di Sgarbi. Un’esilarante puntata tra “merda” e “bucio di culo”.

– Antonio De Rossi: “Il cane caca e allora dovete raccoglie la merda…”

Nella foto: Il sindaco di Capodimonte Antonio De Rossi durante la diretta Facebook

3 aprile, 2020

Bassano Romano - Carabinieri - Ieri la perquisizione nella sua abitazione

Sette piante di canapa e 140 grammi di marijuana in casa, arrestato

Bassano Romano – Sette piante di canapa e 140 grammi di marijuana in casa, arrestato.

Nella foto: Carabinieri

3 aprile, 2020

Emergenza Coronavirus - Le stime per il 2020 dell’osservatorio sui bilanci delle Srl pubblicate dal Consiglio e dalla Fondazione nazionale dei commercialisti

“Ristoranti e alberghi in ginocchio, nel Lazio si perderanno 2,7 miliardi”

Roma – L’emergenza Coronavirus flagella il settore della ristorazione e degli alberghi. Secondo una stima diffusa dalla Fnc – Fondazione nazionale commercialisti, nel 2020 le Srl italiane del settore perderanno complessivamente “16,7 miliardi di euro, pari al -44,1% dei ricavi del 2019”. Il Lazio sarà, dopo la Lombardia, la seconda regione più colpita dal calo, con una riduzione di fatturato di “2,7 miliardi di euro”. 

Nella foto: Ristorazione

3 aprile, 2020

Coronavirus - Viterbo - Giuseppe Fonti, medico da 43 anni, e Antonio Cuzzoli, direttore di emergenza-urgenza dell'ospedale di Cremona

“Chi indossa le mascherine Ffp2 o le Ffp3 e ha il virus rischia di contagiare gli altri”

di Daniele Camilli

Viterbo – “Le mascherine Ffp2 e Ffp3 con filtro vanno portate solo da medici, operatori sanitari e da chi lavora sul campo. Le persone comuni che le indossano per andare in giro o al supermercato rischiano solo di contagiare gli altri. Mettendo a repentaglio la salute di chi sta intorno. Lo dice Giuseppe Fonti, medico di base di Vetralla da 43 anni. Un’ulteriore conferma alle parole di Fonti arriva anche da un altro medico. Antonio Cuzzoli, direttore del dipartimento di emergenza-urgenza dell’ospedale di Cremona. Una delle province italiane più duramente colpite dal Coronavirus.

Nella foto: La mascherina Ffp3

3 aprile, 2020

Emergenza Covid-19 - Viterbo - Per Giulio Marini (FI) bene ha fatto Giovanni Arena a dire che anche sotto casa non sono consentite: "Altro che sceriffo come dice BarellI"

“Passeggiate coi bambini, il pensiero del sindaco è quello della maggioranza dell’amministrazione”

Viterbo – (p.p.) – “Il pensiero del sindaco è quello della maggioranza dell’amministrazione”. Per Giulio Marini (FI) bene ha fatto Giovanni Arena a dire che le passeggiate coi bambini anche sotto casa non sono consentite. Altro che sceriffo come lo ha definito il consigliere Giacomo Barelli (Forza civica).

Articoli: Arena: “Passeggiare coi bambini anche sotto casa non è consentito” – Barelli (Forza civica): “Arena la smetta di fare lo sceriffo e si conformi alle leggi dello stato”

Nella foto: Giulio Marini

3 aprile, 2020

Coronavirus - Scuola - E' quanto dovrebbe prevedere il piano per la maturità e la fine dell'anno scolastico anticipato dal quotidiano la Repubblica.

Tutti gli studenti verranno promossi

Roma – (dan.ca.) – Tutti promossi per decreto, anche gli studenti con insufficienze registrate nel primo quadrimestre. Minime oppure gravi. Su una o tutte le materie. L’anno scolastico 2019-2020 si concluderà in questo modo. Scuole chiuse, didattica on line e nessun bocciato. Con una sola differenza. Chi ha avuto debiti il primo quadrimestre, inizierà la scuola il primo settembre. Per gli altri la data di apertura degli istituti è ancora da definirsi.

Nella foto: Viterbo - Studenti all'uscita di scuola

3 aprile, 2020

Coronavirus - Viterbo -Intervista al segretario organizzativo della Flai Cgil, Massimiliano Venanzi, sulle conseguenze economiche dell'emergenza Covid-19

“Il rischio di un autunno caldo c’è ed è consistente…”

di Daniele Camilli

Viterbo – “Il rischio di un autunno caldo c’è ed è consistente”. Così come un minimo di timore per la tenuta della democrazia a fronte di chi oggi invoca lo stato di guerra e scenari militari per sconfiggere il Coronavirus. Massimiliano Venanzi, segretario organizzativo della Flai Cgil, il sindacato dei braccianti agricoli, è preoccupato. E nel frattempo, dopo la chiusura di moltissime attività economiche e i decreti del governo, le richieste di cassa integrazione per i lavoratori stanno dilagando a macchia d’olio in tutta la Tuscia. 

Nella foto: Viterbo - Massimiliano Venanzi della Flai Cgil

3 aprile, 2020

Viterbo - Comune - Con lo stop alle procedure di concorso - Prorogato l'incarico a Massimo Gai

Lavori pubblici, il Coronavirus blocca la ricerca del dirigente

Viterbo – (g.f.) – Lavori pubblici, il Coronavirus blocca la ricerca del dirigente in comune.

Nella foto: Viterbo - Massimo Gai

3 aprile, 2020

Monterosi - Intervento degli agenti di polizia della stradale

Fermati sul pullman senza autocertificazione, scatta la sanzione

Monterosi – Fermati sul pullman senza autocertificazione, scatta la sanzione. Si intensificano i controlli per prevenire comportamenti non conformi alle misure di contenimento del contagio da Coronavirus previste dall’ultimo decreto del governo.

Nella foto: Polizia stradale

3 aprile, 2020

Orte - Il comune pubblica la delibera per l'impiego degli aiuti stanziati da governo e regione per l'emergenza Coronavirus - I contributi sotto forma di buoni da 25 euro l'uno

Bonus spesa, fino a 500 euro al mese per le famiglie in difficoltà

di Alessandro Castellani

Orte – Fino a 500 euro al mese per l’acquisto di beni di prima necessità. Il comune di Orte ha pubblicato la delibera d’impiego dei 92mila euro di finanziamenti ricevuti da governo e regione Lazio per il sostegno alle famiglie ridotte in difficoltà economica dall’emergenza Coronavirus.

Nella foto: Orte - Piazza Colonna

3 aprile, 2020

Coronavirus - Alcune piccola attività hanno lanciato l'iniziativa solidale a favore di chi è in difficoltà per l'emergenza sanitaria

La “spesa sospesa” arriva a Tarquinia

di Daniele Aiello Belardinelli

Tarquinia – Coronavirus non vuol dire emergenza sanitaria ma anche economica. Ci sono famiglie che non riescono più a pagare bollette e affitti o a fare la spesa. Fornai, titolari di alimentari e ambulanti dei banchi di frutta e verdura di Tarquinia hanno deciso così di promuovere la “spesa sospesa”.

Nella foto: Tarquinia - Il Duomo

3 aprile, 2020

Coronavirus - Monterosi - Il sindaco Sandro Giglietti: "Il prodotto usato non è tossico per gli esseri viventi, ma prendete precauzioni" - Il via stasera alle ore 23

“Tirate dentro animali e stendini”, scatta la disinfezione anti-Covid di tutte le vie del paese

Monterosi – “Tirate dentro animali e stendini”, scatta la disinfezione anti-Covid di tutte le vie del paese.  Dice il sindaco Sandro Giglietti: “Il prodotto usato non è tossico per gli esseri viventi, ma prendete precauzioni”. A partire dalla chiusura di tutte le porte e di tutte le finestre. 

Nella foto: Il comune di Monterosi

3 aprile, 2020

Viterbo - Il senatore Umberto Fusco chiede che sia approvato l'emendamento presentato dalla Lega

“Il governo reintroduca voucher in agricoltura e turismo”

Viterbo –  “Il governo reintroduca voucher in agricoltura e turismo”. Il senatore Umberto Fusco chiede che sia approvato l’emendamento presentato dal suo gruppo

Nella foto: Umberto Fusco

3 aprile, 2020

Covid-19 - Sport - Calcio - L'intervista a Stefano Antezza, centrocampista della Viterbese: "A Viterbo e Matera pochi casi ma il virus fa paura"

Antezza: “Prima battiamo il Coronavirus, poi pensiamo al calcio”

di Samuele Sansonetti

Viterbo – “Grazie a Viterbo per la prima volta mi sono avvicinato a casa”. Sembra assurdo, visti i 500 chilometri che separano la Tuscia da Matera. Ma per Stefano Antezza è proprio così.

Nella foto: Sport - Calcio - Viterbese - Stefano Antezza

3 aprile, 2020

Civita Castellana - I carabinieri continuano a stanare furbetti delle autocertificazioni - Ieri verifiche a tappeto

Coronavirus, ancora sanzioni durante i controlli

Civita Castellana – Coronavirus, ancora sanzioni durante i controlli. Non finiscono i furbetti delle autocertificazioni. Nonostante le restrizioni per contrastare il contagio del Covid-19, c’è ancora chi non si muove solo per le emergenze. I carabinieri di Civita Castellana hanno intensificato i controlli per prevenire comportamenti non conformi alle misure di contenimento del contagio da Coronavirus previste dai decreti del governo.

Nella foto: Civita Castellana - Coronavirus, i controlli dei carabinieri

3 aprile, 2020

Coronavirus - Sport - Il consigliere Matteo Achilli sulla consegna del materiale sanitario all'ospedale di Belcolle da parte dei capitani delle squadre di calcio e pattinaggio della Tuscia

“Abbiamo già raccolto più di 5mila euro, quella di mercoledì è solo la prima donazione”

Viterbo – (s.s.) – “I ragazzi si sono tolti le scarpe e sono scesi in campo col cuore”. Nella “squadra” che mercoledì ha consegnato mille camici, 700 copriscarpe e 30 tute di protezione a Belcolle c’era anche Matteo Achilli.

Nella foto: Matteo Achilli

3 aprile, 2020

Cronaca - Giuseppe Mancuso (Nsc): "Un gesto nobile, ma siano le autorità a dotarci delle protezioni e a sottoporci ai tamponi"

Coronavirus, le ceramiche di Civita Castellana donano centinaia di mascherine ai carabinieri

Civita Castellana – Coronavirus, le ceramiche di Civita Castellana donano centinaia di mascherine ai carabinieri. Giuseppe Mancuso, segretario di Viterbo del Nuovo sindacato carabinieri: “Un gesto nobile, ma siano le autorità a dotarci delle protezioni e a sottoporci ai tamponi”.

Nella foto: Mascherine

3 aprile, 2020
TusciawebTv

Il giornale di mezzanotte - Covid-19 - Viterbo - Il racconto di Andrea Sganappa: "Lo facciamo col cuore, vogliamo dare una mano alla lotta al Coronavirus"

Azienda grafica viterbese si converte alla produzione di mascherine

di Samuele Sansonetti

Viterbo – Fino a metà marzo era un’azienda specializzata in allestimento grafico con più di vent’anni d’esperienza nel settore. L’emergenza sanitaria e la conseguente chiusura a tempo indeterminato hanno convinto il titolare a convertire la produzione alla realizzazione di mascherine.

Nella foto: Viterbo - Una delle mascherine prodotte dall'Allestimento grafico Sganappa

3 aprile, 2020

Il giornale di mezzanotte - Storie viterbesi - Ogni settimana un video di Alfonso Antoniozzi per scoprire la città - Un'idea di "Io sono Civico" per tutta la durata dell'emergenza Covid 19 - VIDEO

Perché la Palanzana si chiama così? Chi erano davvero i Gatti?

Viterbo – “Perché la Palanzana si chiama così? Chi erano davvero i Gatti? Che storia si nasconde dietro i nomi delle strade? Per rispondere a questa e ad altre domande, Alfonso Antoniozzi crea ogni settimana un breve video per passeggiare virtualmente alla scoperta della nostra città in questi giorni in cui non è possibile farlo fisicamente.

Video: Perché la Palanzana si chiama così? Chi erano davvero i Gatti?

Nella foto: Viterbo vista dall'alto

3 aprile, 2020

Il giornale di mezzanotte - Flashmob viterbese

Coronavirus e isolamento, per gli italiani la legge è sempre scritta per gli altri

di Francesco Mattioli

Viterbo – Nei momenti difficili i geni incompresi salgono sempre a galla: quello che se ne frega delle regole e sparge virus; il furbo che vende a mille quel che vale uno; il complottista che cerca meandri sconosciuti ; il sindacalista che considera l’e-learning uno sfruttamento degli insegnanti; lo sciacallo mediatico.

Nella foto: Coronavirus - Nel riquadro Francesco Mattioli

3 aprile, 2020

Il giornale di mezzanotte - Coronavirus - Parla Enrico Ottone, uno dei due fratelli dell'officina fuori Porta Romana - "Per ora forature e clienti in panne. Ma dal 15 aprile al 15 maggio c'è il cambio di stagione", avverte

Gommisti aperti per le emergenze: “Speriamo che passi prima del cambio da pneumatici invernali a estivi”

Viterbo – (sil.co.) – Gommisti aperti per le emergenze: “Speriamo che passi prima del cambio pneumatici da invernali a estivi”. Parla Enrico Ottone, che assieme al fratello Luciano gestisce l’officina fuori Porta Romana. “Per ora si lavora più che altro su forature e soccorso ai clienti in panne. Ma dal 15 aprile al 15 maggio c’è il cambio di stagione. Speriamo che per allora sia passato tutto”, avverte. 

Nella foto: Coronavirus - Enrico Ottone, gommista a Porta Romana

3 aprile, 2020

Il giornale di mezzanotte - Tarquinia - Monica Brizi, educatrice della coperativa Alicenova, racconta come sono cambiati i servizi di assistenza a causa del Coronavirus

“Continuiamo a essere vicini alle famiglie con persone fragili”

di Daniele Aiello Belardinelli

Tarquinia – Il Coronavirus è entrato in modo prepotente nelle vita delle famiglie con persone fragili. Sono loro a sentire ancora di più l’emergenza, che ha imposto la sospensione delle attività dei centri diurni e delle strutture residenziali e di molti dei servizi di assistenza individuali. Far sapere che fuori c’è qualcuno che continua a essere a disposizione diventa fondamentale.

Nella foto: L'educatrice Monica Brizi

3 aprile, 2020

FOTONOTIZIA

Sanificazione e disinfezione delle strade e dei marciapiedi a Grotte Santo Stefano e altre frazioni

Viterbo – In corso anche questa sera gli interventi di sanificazione e disinfezione delle strade e dei marciapiedi del territorio comunale. Le operazioni termineranno alle 4 e interesseranno Grotte Santo Stefano, Sant’Angelo, Roccalvecce, Montecalvello, Vallebona e Fastello.

 

Nella foto: Sanificazione e disinfezione delle strade e dei marciapiedi a Grotte Santo Stefano e altre frazioni

2 aprile, 2020

Salute - Lo dice in conferenza stampa il capo della protezione civile Borrelli: "Attualmente i positivi sono 83049, il 61% asintomatico o con sintomi lievi"

“Tra i malati di Coronavirus sono sempre meno i casi gravi”

Roma – “Tra le persone positive al Coronavirus è in aumento la percentuale dei casi in isolamento domiciliare senza sintomi o con sintomi lievi”. Nell’analisi dei dati giornalieri sulla pandemia di Covid-19 in Italia, il capo della protezione civile Angelo Borrelli lancia uno spunto positivo sulla riduzione dei casi gravi: “Rispetto a ieri, abbiamo avuto solo 18 persone in più in terapia intensiva”.

Nella foto: Roma - La conferenza stampa della protezione civile sul Coronavirus

2 aprile, 2020
  • confartigianato

     
     

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR