--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Trasversale, replica di Serra e Grattarola (Pd)

“Parroncini sbaglia a prendersela”

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Francesco Serra

Riceviamo e pubblichiamo – Parroncini sbaglia a prendersela.

Perché nessuno vuol mettere in discussione il lavoro politico ed i fatti positivi messi in campo dal centro sinistra per arrivare a completare un’opera definita strategica per questo territorio.

A cominciare dagli unici soldi realmente disponibili che sono quelli stanziati dalla giunta regionale uscente.

Ciò però non toglie legittimità e fondatezza a stare coi piedi per terra.

L’opera è iniziata da trent’anni; con questo ritmo – arrivando oltretutto la parte più onerosa – rischiamo ne servano altri trenta.

Tra la propaganda delle colpe e responsabilità reciproche , che segnala oltretutto solo l’impotenza politica di questo territorio che non riesce a portare a casa una delle tante cose promesse e necessarie, e lo sforzo onesto e realistico di individuare nuove e forse più concrete soluzioni, abbiamo pensato di scegliere quest’ultima via.

La discussione è solo accennata .

E riguarda – al di là del punto – il profilo dell’ iniziativa politica che serve davvero a questa terra come servono amministratori realisti e concreti che non provano imbarazzo nel proporre soluzioni credibili e praticabili , anche se all’apparenza impopolari, che contribuiscono a risolvere i problemi.

Francesco Serra – consigliere comunale presentatore della mozione per conto del gruppo Pd

Federico Grattarola – Capogruppo Pd Provincia


Condividi la notizia:
5 aprile, 2011

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR