--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Stamattina a Pratogiardino

Differenziare è un gioco, premiati i vincitori

Condividi la notizia:

Giovanni Arena

Giovanni Arena, assessore ai Lavori pubblici

– Proseguono gli appuntamenti dell’edizione 2011 della Settimana della Scuola. Si è svolta questa mattina la cerimonia di premiazione dei vincitori del concorso Differenziare è un gioco, dedicato alle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado della città di Viterbo. A consegnare i premi l’assessore all’Ambiente Giovanni Arena, il liquidatore Cev Cinzia Marzoli e i tecnici del Cev.

L’iniziativa è stata presentata lo scorso dicembre a Palazzo dei Priori, nell’ambito della campagna di informazione e sensibilizzazione, avviata il 24 gennaio a supporto dell’ampliamento della raccolta porta a porta all’interno delle mura della città di Viterbo e nelle frazioni di Bagnaia e San Martino, nonché del potenziamento e miglioramento del servizio di igiene urbana erogato anche alle altre aree del territorio comunale, il tutto finanziato dalla Regione Lazio attraverso la Provincia.

Nello specifico, il concorso firmato dal CEV in collaborazione con Tretra Pak®, Cial ed Ecolamp e con il patrocinio degli assessorati all’Ambiente e alla Pubblica Istruzione del Comune di Viterbo e dall’assessorato all’Ambiente della Provincia di Viterbo, si inserisce all’interno del progetto T-Ricicliamo, il cui principale intento è quello di stimolare i giovani studenti a riflettere principalmente sul tema dei rifiuti, della tutela dell’ambiente e della raccolta differenziata. “Il progetto – ha sottolineato l’assessore Arena – ha riscosso un grande successo.

L’entusiasmo con cui le scuole hanno aderito è stato notevole. Oltre ottanta le classi che hanno partecipato, circa 1.600 i bambini coinvolti, cinquanta gli elaborati premiati questa mattina. Tra i premi consegnati ai vincitori del concorso oggetti realizzati con materiale recuperato.

Tra questi, moschettoni e matite con alluminio e legno riciclati, nonché 145 risme di carta riciclata, un segnale tangibile del forte impegno ed interesse da parte dell’amministrazione e della sua società partecipata nel promuovere comportamenti ecoresponsabilli, anche attraverso l’acquisto e l’utilizzo di beni, oggetti e articoli ottenuti “regalando” una seconda vita ai materiali di rifiuto avviati al riciclo”.

Tra gli altri premi, 7 notebook, 2 pc completi di stampante e monitor, borse portadocumenti, zaini, ombrelli, marsupi, collarini porta cellulare, righelli e torce a ricarica manuale.


Condividi la notizia:
25 maggio, 2011

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR