--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Ronciglione - Organizzata da Prociv Arci, Croce Rossa e altri enti

Simulazione terremoto, 150 volontari impegnati

Condividi la notizia:

Simulazione di un terremoto a Ronciglione

Simulazione di un terremoto a Ronciglione

Simulazione di un terremoto a Ronciglione
Simulazione di un terremoto a Ronciglione
Simulazione di un terremoto a Ronciglione
Simulazione di un terremoto a Ronciglione

Riceviamo e pubblichiamo – Il 28 maggio scorso il Gruppo Monti Cimini Prociv – Arci Ronciglione, in collaborazione con il servizio civile nazionale progetto “Bianca e Bernie”, il disaster manager della provincia di Viterbo Gaetano Bastoni, l’associazione Iaem (International association emergency managers Italia) e il comitato locale di Croce Rossa Ronciglione – Sutri, ha organizzato un’esercitazione di soccorso per la simulazione di un evento sismico, al fine di testare il piano d’emergenza comunale di Protezione Civile (fotogallery).

Il campo base del volontariato è stato allestito presso il campo sportivo del giardino pubblico di Ronciglione, dove sono state montate alcune tende per un’eventuale accoglienza della popolazione, l’unità mobile da cucina usata per la preparazione dei pasti per tutti i volontari partecipanti, la tenda destinata alla segreteria da campo e il Pma (unità mobile di soccorso sanitario).

I volontari partecipanti sono stati circa 150. Le associazioni di protezione civile hanno eseguito 17 servizi esterni per il controllo delle strutture, per la viabilità, per il censimento dei danni provocati e per il controllo delle zone di ammassamento della popolazione e dei mezzi.

Cinque i servizi esterni della Croce rossa, per il recupero dei feriti. Tra questi anche due simulazioni, una per il recupero di un disperso caduto accidentalmente in un precipizio curato dalla squadra Smts (soccorsi con mezzi e tecniche speciali).

Un ringraziamento speciale va al sindaco di Ronciglione Massimo Sangiorgi, all’assessore alla Protezione civile di Viterbo Giovanni Maria Santucci, che ci ha omaggiato della sua presenza per tutta la durata dell’esercitazione, al vicecomandante della polizia locale di Ronciglione Silvio Gianforte.

Si ringraziano particolarmente le associazioni di protezione civile di: Ronciglione, Bassano Romano, Bomarzo, Capranica, Carbognano, Castel Sant’Elia, Fabrica di Roma, Grotte di Castro, Latera, Nepi, San Lorenzo Nuovo, Vallerano,Vetralla e i comitati locali di Croce Rossa di: Ronciglione – Sutri, Nepi, Civita Castellana, Palombara Sabina e Roma, che hanno reso possibile la realizzazione di tale evento.

Gruppo Monti Cimini Prociv – Arci Ronciglione


Condividi la notizia:
31 maggio, 2011

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR