Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Andrea Balestri sul set del 1972

Il pinocchio di Comencini torna a Farnese

Condividi la notizia:

– A distanza di 40 anni dal 1972, quando ancora bambino entrò nelle case di tutti gli italiani grazie all’interpretazione di Pinocchio, a fianco di Nino Manfredi nello sceneggiato di Luigi Comencini, Andrea Balestri, impegnato nella sua ultima “avventura” che lo vede regista e interprete di una commedia brillante e divertente che partirà a Ottobre 2011 e girerà tutta la Toscana, torna a Farnese, nel paese dove fu girato lo sceneggiato, e si racconta in piazza.

Aneddoti legati alla realizzazione del film, accompagnanti con immagini e video oltre naturalmente a curiosità della sua interpretazione, il rapporto con il cast dello sceneggiato Rai racconti e ricordi del regista Comencini.

Ricostruirà insieme alle comparse di Farnese quei giorni memorabili e che lo hanno consacrato a rimanere l’unico Pinocchio in carne ed ossa dei teleschermi. Insieme a lui anche Oscar Tirelli, anche lui presente sabato 9 luglio, a raccontare curiosità legate alla realizzazione del burattino più famoso della storia della Tv, con filmati e rarità del famoso sceneggiato più seguito negli anni 70.

Altro ospite della serata sarà Angelo Zumbo, collezionista storico dello sceneggiato che attraverso i suoi studi farà luce su alcune vicende legate proprio al film di Comencini. La festa per questo speciale anniversario, festeggiato anche dalla Sanpaolo Film con l’uscita in blue ray quest’anno della versione cinematografica dello sceneggiato, corredato anche da contenuti speciali, prosegue con: stand gastronomici, teatro in piazza dei burattini, Paese dei Balocchi, animazione in piazza per bambini, concerto dal vivo delle musiche di Fiorenzo Carpi eseguite dalla Banda musicale Santa Cecilia diretta dal maestro Eugenio Marchiò.

La mostra dello sceneggiato, con materiali d’epoca, locandine dischi, giornali e foto inedite sarà allestita per entrambi i giorni al museo civico archeologico.

Inoltre sarà possibile visitare in ogni momento il Borgo di Geppetto, set naturale dove fu girato la parte iniziale del Film Rai, con esterni della capanna di Geppetto e i mastro Ciliegia, in collaborazione con la Cooperativa Zoe e con il patrocinio del Comune di Farnese.


Condividi la notizia:
1 luglio, 2011

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR