Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Santa Rosa - Stasera il gran finale - Mecarini smentisce la polemica sulle multe

Cene in piazza, incassi record

Condividi la notizia:

Le cene in piazza dei Facchini

Le cene in piazza dei Facchini

(G.F.) – Cene in piazza da tutto esaurito e stasera il gran finale con trippa al sugo, fagioli con le cotiche, il tutto condito da un pizzico di sano patriottismo garantito dalla fanfara dei bersaglieri e una sorpresa finale, sulla quale il presidente del Sodalizio Facchini mantiene un alone di mistero.

“Le cene stanno andando benissimo – spiega Mecarini – gli incassi finora sono superiori agli anni precedenti, complice anche il bel tempo di questi giorni, la partecipazione è in aumento e noi siamo davvero molto soddisfatti”.

Non ha tolto il buonumore ai facchini–cuochi, nemmeno la vicenda delle multe. Si era sparsa voce che le loro moto, in sosta lungo il ponte che porta a piazza San Lorenzo fossero state tutte multate.

Smentisco categoricamente la polemica – precisa Mecarini – non ci sono mucchi di contravvenzioni sul tavolo del Sodalizio, non siamo in contrapposizione con il comando di polizia locale. Siamo stati avvisati l’altra sera, abbiamo spostato i mezzi.

Lì non si può sostare, c’è un’ordinanza. Se qualcuno dei nostri ha preso la multa, se la tiene. Anzi, vorrei ringraziare i vigili per la vicinanza che sempre ci mostrano. Quando chiamiamo, rispondono sempre”.

Qualche contravvenzione, però, c’è stata. “A diverse auto in divieto di sosta – spiega il sindaco Marini – ieri sera e sono legittime. Le cene dei facchini non c’entrano, la polizia locale fa il suo dovere, controllando diverse zone della città, compresa quella nei pressi del duomo”.

Per evitare futuri problemi è semplice. Seguire l’esempio del sindaco. A piedi. O al massimo in bicicletta.

Tanto coi tempi che corrono, a pedalare ormai è allenato.


Condividi la notizia:
26 agosto, 2011

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR