--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - L'Anpi sulla manovra finanziaria del governo

“Le feste civili non si toccano”

Condividi la notizia:

Riceviamo e pubblichiamo – No all’abolizione delle festività civili.

Nella manovra economica d’emergenza, presentata a ridosso del Ferragosto, il governo Berlusconi ha deliberato di accorpare tutte le feste civili nelle domeniche vicine alle rispettive ricorrenze.

Con il pretesto dei patti concordatari con lo stato Vaticano, non sono toccate le festività religiose: palese intento di compiacere le gerarchie ecclesiastiche, soprattutto nell’eventualità di scadenze elettorali. In un sul colpo, nel silenzio delle opposizioni, si prospetta, di fatto, l’abolizione del 25 Aprile (festa della Liberazione dal nazifascismo), del I Maggio (festa internazionale dei Lavoratori) e del 2 Giugno (festa della Repubblica).

Che le suddette ricorrenze fossero mal sopportate dall’attuale maggioranza non è certo un mistero, basti pensare a come le istituzioni locali di centrodestra abbiano sabotato le celebrazioni del 25 aprile a Viterbo negli ultimi anni. Puntualmente abbiamo denunciato questi atteggiamenti eversivi, perpetrati tra sfacciataggine e provocazioni condite con letture grossolane delle vicende storiche. Ciò che paventavamo, la sanzione istituzionale di questi propositi, è ora venuta in essere.

L’offensiva riguarda il mondo del lavoro e la memoria storica e civile del Paese.

Il nostro Comitato provinciale Anpi chiama perciò tutte le associazioni, i partiti e i sindacati che si riconoscono nei basilari princìpi democratici ad una mobilitazione massiccia, sia d’opinione sia di manifestazioni pubbliche. Si tratta di provvedimenti di una compagine governativa che, proprio perché al tramonto, può dare i colpi di coda più micidiali. Non permettiamoglielo!

Silvio Antonini, segretario e portabandiera

Anpi Cp Viterbo


Condividi la notizia:
14 agosto, 2011

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR