--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Vitorchiano - Sabato 29 ottobre la proiezione delle prime opere in concorso

Tuscia Film Fest, spazio ai corti

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

– Tuscia Film Fest Autunno, si parte con la sezione I Corti del Tff.

Sabato 29 ottobre al CineTuscia Village di Vitorchiano, a partire dalle 9.30 (ingresso libero), saranno proiettate sei delle dodici opere selezionate tra le circa duecento pervenute per questa edizione del concorso del Tff.

Previsti due riconoscimenti: il premio della giuria e il premio del pubblico. Il primo sarà assegnato da una commissione composta dal regista Aureliano Amadei in qualità di presidente, dall’attore Edoardo Natoli e dal regista Pasquale Marino.

Il secondo dagli studenti degli istituti “Orioli” di Viterbo e “Dalla Chiesa” di Montefiascone e dell’Università della Tuscia, che assisteranno alle proiezioni.

Questi i corti in programma nella mattinata del 29 ottobre: Il cane di Andrea Zaccariello, Cose naturali di Germano Maccioni, Tutto calcolato di Alessio De Leonardis, Plutot la pluie di Andrea Zanoli, La pazienza del tempo di Pietro Elisei e Il numero di Sharon di Roberto Gagnor. Previsti anche brevi interventi di alcuni dei registi dei corti partecipanti. A seguire, fuori concorso, proiezione di corti realizzati dagli studenti degli istituti “Orioli” e “Dalla Chiesa”.

Mercoledì 2 novembre, sempre al CineTuscia Village alle ore 9.30 (ingresso libero), verranno proiettati gli altri sei corti selezionati, seguiti dalla visione (fuori concorso) del corto La tv è vita, realizzato dagli studenti della Facoltà di Scienze della comunicazione dell’Università della Tuscia e al quale hanno partecipato alcuni detenuti del carcere di Mammagialla.

Queste le opere in gara: “Disinstallare un amore” di Alessia Scarso, “Le storie che invento non le so raccontare” di Francesco Lettieri, “Blacktree” di Maria Pia Fanigliulo, “Jody delle giostre” di Adriano Sforzi, “L’architetto dei bagni” di Lorenzo Bechi e “Sotto casa” di Alessio Lauria.

La premiazione avverrà lo stesso 2 novembre alle 20.30, nuovamente nella multisala di Vitorchiano, in apertura della serata che avrà come ospite d’onore Toni Servillo.

Ed è quindi Toni Servillo il grande protagonista della prima versione autunnale del Tuscia Film Fest.

L’attore salirà sul palco del Teatro Mancinelli di Orvieto martedì primo novembre alle 18 per Toni Servillo legge Napoli, un reading teatrale con letture di autori partenopei. Mercoledì 2 novembre Servillo sarà al CineTuscia Village (ore 20,45, ingresso libero) per incontrare il pubblico del Tuscia Film Fest, in una serata organizzata in collaborazione con la Cineteca Nazionale del Centro Sperimentale di Cinematografia e con Caffeina Cultura.

Per l’occasione sarà presentato il libro Toni Servillo l’attore in più e proiettato il film L’uomo in più di Paolo Sorrentino. Conduce la serata Enrico Magrelli, curatore del volume e conservatore della Cineteca Nazionale del Centro Sperimentale di Cinematografia.


Condividi la notizia:
28 ottobre, 2011

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR