Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - La coppia, 25enne lui e 21 lei, è stata sopresa dai carabinieri all'uscita di un supermercato

Nascondevano refurtiva nel passeggino, presi

Condividi la notizia:

Una pattuglia dei carabinieri

Una pattuglia dei carabinieri

– Nascondevano refurtiva nel passeggino, in manette una coppia.

C.P. 25enne originario della Romania  e S.R.A., sua compagna connazionale di 21 anni, residenti a Civitavecchia, da tempo erano diventati un problema per gli esercenti dei negozi presenti nella galleria del centro commerciale viterbese “Tuscia”.

Molti dei furti registrati nei giorni scorsi  tra gli scaffali infatti erano riconducibili a una coppia di stranieri con un passeggino che frequentava assiduamente il centro commerciale e sarebbero stati notati anche ieri pomeriggio dal servizio di vigilanza del centro aggirarsi furtivamente tra i reparti dell’’ipermercato.

I carabinieri hanno controllato i due giovani romeni all’’uscita del supermercato e all’’interno del passeggino spinto dalla ragazza, sotto una copertina rosa, invece di una neonata i militari hanno trovato una consolle per videogiochi di ultima generazione, materiale di elettronica e vari profumi e articoli di cosmesi.

Gli stranieri, dopo la rimozione delle placche antitacchegio dunque, nascondevano gli oggetti rubati all’interno del passeggino. Espediente questo che consentiva ai due complici di riuscire a rubare numerosi oggetti, anche di grosse dimensioni.

Tutta la refurtiva è stata recuperata e restituita ai titolari dei negozi.

Su disposizione dell’autorità giudiziaria di Viterbo il 25enne è stato associato presso la casa circondariale “Mammagialla” mentre la ragazza 21enne è stata accompagnata presso la sua abitazione di Civitavecchia agli arresti domiciliari.


Condividi la notizia:
7 novembre, 2011

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR