--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Daniele Nicastrini: "E' stata scelta mammagialla come luogo simbolo del sovraffollamento"

Uil penitenziari, si riunisce il comitato del Lazio

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Il carcere di Viterbo, Mammagialla

Il carcere di Viterbo, Mammagialla

– “Il prossimo 25 novembre dalle 10 alle 13 presso la sala riunioni della camera sindacale della Uil di Viterbo, si riunisce il comitato direttivo di Roma e Lazio della Uilpa Penitenziari composto dai 25 delegati dei coordinamenti delle provincie Viterbo, Roma.

Rieti, Frosinone, Latina e dagli istituti penitenziari di Civitavecchia, alla presenza del segretario generale Eugenio Sarno e del segretario nazionale Giuseppe Sconza e il presidente coordinamento nazionale Sergio Grisini”.

Lo annuncia Daniele Nicastrini, coordinatore regionale Uilpa Penitenziari.

“E’ stata scelta Viterbo – continua il sindacalista – come luogo simbolo di tutti gli istituti penitenziari della Regione Lazio, dove il sovraffollamento supera le 6500 presenze ovvero oltre 1800 detenuti in più, con un personale sempre più insufficiente con 3140 unità di cui 340 destinati ai servizi Ntp, Servizi presso i palazzi di giustizia, reparti ospedalieri protetti di Roma e Viterbo, rispetto ad una pianta organica prevista di 4136 unità”.

“Sarà un momento di riflessione e discussione su quanto avvenuto nel 2011 – conclude Nicastrini – sulle questioni irrisolti in tema carceri e quanto bisognerebbe fare per affrontare i problemi del personale di polizia penitenziaria sempre più vittime silenziose per una disattenzione dei massimi organi istituzionali dei problemi che emergono in un contesto lavorativo sempre più insidioso, dove ha visto solo nel 2011 ben sette agenti morti per suicidio, un problema che inizia ad avere un fisionomia preoccupante sulla quale non intendiamo sottovalutare”.


Condividi la notizia:
22 novembre, 2011

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR