--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Vignanello - Carabinieri - Processato, ha patteggiato sei mesi

Maltratta la nonna, arrestato 20enne

Condividi la notizia:

– Maltrattamenti in famiglia, arrestato 20enne.

Chiedeva soldi in continuazione alla nonna. Se lei non glieli dava, le sfasciava la casa.

Da qui l’accusa di maltrattamenti in famiglia, per la quale un ragazzo di appena vent’anni è stato arrestato dai carabinieri di Vignanello.

Gli uomini del maresciallo Bruscino lo hanno fermato ieri mattina, dopo l’ennesima lite con la nonna. Era stata la signora a chiedere il loro intervento. In lacrime, si era recata in caserma per sporgere denuncia contro il nipote, che convive con lei e stava dando in escandescenze in casa.

“Quando siamo arrivati – ha raccontato il vicecomandante Vitelli al processo per direttissima, tenutosi stamattina al tribunale di Viterbo – nell’appartamento non c’era nessuno. Siamo entrati con le chiavi della signora e abbiamo trovato l’abitazione a soqquadro: i cassetti dei mobili erano aperti e l’armadio era stato sfondato con un calcio. Il ragazzo lo abbiamo rintracciato poco dopo in giro per il paese e arrestato”.

Il giudice Gaetano Mautone ha convalidato l’arresto e accolto l’istanza di patteggiamento a sei mesi avanzata dall’avvocato del giovane.


Condividi la notizia:
10 dicembre, 2011

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR