Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Secondo la classifica annuale del Sole 24 Ore

Nella Tuscia si vive sempre peggio

Condividi la notizia:

Viterbo

Viterbo

(g.f.) – Per vivere si vive, ma meno bene. In 365 giorni Viterbo perde cinque posizioni nella classifica annuale del Sole 24 Ore sulla qualità della vita. Dalla 66esima posizione alla 71esima tra le province italiane.

Nel Lazio a Roma si sta meglio, secondo i parametri del quotidiano economico. La capitale è 23esima. Tutte le altre province seguono la Tuscia.

Rieti è al 75esimo posto con uno scivolone di dodici posti, Latina 79esima e Frosinone 84esima. In una graduatoria dove Bologna scalza dalla prima posizione Bolzano (seconda), Belluno è terza e Foggia è dove si vive peggio. Fanalino di coda.

Tra i diversi settori analizzati, Viterbo pecca in particolare in ambiente, servizi e salute (78esima posizione). Addirittura al centesimo posto su 107, per numero di persone che “emigrano” in altre province per farsi curare.

Brilliamo invece, per la popolazione. Posizione numero trenta. Viterbo si dimostra provincia unita: è al numero 23 per divorzi o separazioni ogni diecimila famiglie (circa 41). Venticinquesimi per numero di abitanti per chilometro quadrato (88 circa).

In linea col dato generale quello sull’ordine pubblico (posizione 72). Se ci sono solo 213 furti in casa ogni centomila abitanti (siamo ventitreesimi), 67 furti d’auto sempre ogni centomila abitanti (45esimi) e 82 scippi (42esimi in Italia), la situazione peggiora con le estorsioni. Ce ne sono circa dieci ogni centomila abitanti (posizione 67). E precipita con le truffe e frodi in informatica che ci vedono nella parte bassa della classifica, 94esimi. Ce ne sono 186 ogni centomila abitanti.

In affari e lavoro (76esimi) vanno male le esportazioni, siamo novantesimi, mentre guadagniamo la posizione numero dodici per numero d’imprese ogni cento abitanti: dodici.

Nel tempo libero ci piazziamo al posto numero 63, siamo sedicesimi per sale cinematografiche ogni centomila abitanti, 34esimi per strutture ricettive, ma siamo a quanto pare poco sportivi. Il nostro indice ci piazza novantaduesimi.

Come tenore di vita, 75esimi in Italia e se possiamo consolarci d’avere un costo al metro quadro medio di 1700 euro (34esimi), come rovescio della medaglia c’è l’importo medio della pensioni, pari a 621 euro. Siamo 77esimi. Senza ancora l’intervento di Monti.


Condividi la notizia:
6 dicembre, 2011

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR