--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Acquapendente - Il consigliere regionale Pd Parroncini lo chiede alla Polverini

Che fine ha fatto la pista d’atterraggio per l’elisoccorso?

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Giuseppe Parroncini

Giuseppe Parroncini, consigliere regionale Pd

Riceviamo e pubblichiamo – Non riesco a comprendere come il San Camillo di Roma, il più grande ospedale pubblico d’Europa, possa rimanere sprovvisto della piazzola dell’’elisoccorso, un servizio essenziale per un Dea di II livello.

Nella provincia di Viterbo si sono chiusi gli ospedali, la rete dell’emergenza però, secondo la Polverini, sarebbe stata potenziata.

Ambulanze ed elicotteri avrebbero invaso strade e cieli. Ad Acquapendente, solo per fare un esempio, ci sarebbe stato l’’adeguamento e la messa a norma della piazzola d’’atterraggio per l’’elisoccorso. Non se ne è più saputo nulla, nonostante le promesse della Polverini.

Oggi però si viene a scoprire che addirittura quelle che ci sono e già funzionano, rimangono inutilizzate a causa di gravissimi errori amministrativi e politici.

Bastava un minimo di organizzazione, una semplice assunzione di un gestore della piazzola d’atterraggio, per evitare un esempio di malasanità umiliante e indecente nei confronti dei cittadini.

 

Giuseppe Parroncini
Consigliere regionale Pd

 

 


Condividi la notizia:
30 gennaio, 2012

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR