Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Silvio Antonini presidente dell’Anpi

Condividi la notizia:

Silvio Antonini

Riceviamo e pubblichiamo – Domenica 22 gennaio 2012, presso lo Spazio Arci Il Biancovolta, via delle Piagge, 23, Viterbo, a partire dalle ore 16,00, si è tenuta la conferenza di organizzazione del Comitato provinciale (Cp) Anpi, associata alla Festa del tesseramento e aperta ad iscritti, simpatizzanti e ad esponenti del mondo associazionistico, politico e sindacale del luogo. A fare da sfondo al tavolo della presidenza, la bandiera dell’associazione e il quadro di Pasquale Altieri sulla famiglia Cervi allestito per l’occasione dall‘Arci.

All’ordine del giorno, la relazione sulle attività svolte nel 2011, su quelle in previsione per l’anno in corso, l’approvazione del bilancio consuntivo e l‘elezione della nuova presidenza dopo la scomparsa di Renato Busich, venuto a mancare il 23 marzo dell‘anno scorso.

Presenti per l‘Anpi: il consiglio direttivo provinciale, Rita Marcucci e Giuseppe Tacconi per la sez. Emilio Sugoni di Nepi, e Vincenzo Calò del Comitato nazionale. Intervenuti a nome delle altre organizzazioni: Miranda Perinelli (segretaria provinciale Cgil), Devid Centofanti (Federazione provinciale Prc), Monica Miceli (responsabile del Coordinamento provinciale Giovani comuniste/i) e Marco Trulli (presidente provinciale Arci). A titolo personale, è intervenuto Massimo Recchioni, responsabile della sez. Anpi nella Repubblica Ceca, ora residente ad Orte. Hanno preso parte alla Conferenza anche rappresentanti della Banda del racconto, del Csa Valle Faul e del collettivo Siamo noi Tuscia clan.

Dopo i saluti, la relazione sulle attività, l’approvazione unanime del bilancio e gli interventi degli iscritti, la parola è passata a Calò, il quale ha tenuto un discorso in merito ai punti all’ordine del giorno, facendo poi delle considerazioni di carattere generale sul valore dell’Anpi, anche nel ricordo del nostro indimenticato presidente Biagio Gionfra, che ha personalmente conosciuto.

Ha fatto seguito il momento delle elezioni. Per quanto riguarda gli incarichi di vertice, è stato eletto presidente Silvio Antonini, che dal 2004 svolgeva funzioni di segretario e portabandiera. Alla vicepresidenza, resa vacante dalla scomparsa di Filippo Cultrera, è stato chiamato Giuliano Calisti, biologo, informatore scientifico di professione e autore di diversi documentari audiovisivi su antifascismo e Resistenza prodotti in questi anni, già consigliere. È stata, così, eletta segretaria Anna Maria Sambuci, anche lei già consigliera, restauratrice, attiva politicamente e socialmente, soprattutto sul fronte dell’immigrazione con le Brigate di solidarietà. Il resto del consiglio direttivo rimane quello emerso dal congresso provinciale dell’anno scorso, con Nello Marignoli alla presidenza onoraria.

Finiti i lavori della Conferenza, si è entrati nel vivo della Festa del tesseramento. Dopo un rinfresco, l’attore Pietro Benedetti ha commosso i presenti recitando una breve anteprima del monologo teatrale proprio su Nello Marignoli, partigiano viterbese combattente in Jugoslavia (per vedere la ripresa effettuata da Riccardo Infantino: http://vimeo.com/35491366 ), la cui prima è prevista per metà febbraio. Per finire, il concerto del trio Laura Antonini, Emanuele Lupidi e Luciano Orologi: Canti di lotta, passione e Resistenza.

Nell’arco della giornata sono state effettuate ben trentasei iscrizioni. Prima che avessero inizio i lavori della Conferenza, inoltre, ci siamo incontrati con un gruppo di antifascisti di Montefiascone che tra breve aprirà una sezione Anpi da intitolare al concittadino Adelio Ricci, martire, medaglia d’oro alla memoria.

Adesso ci attendono diversi impegni: per primo la presentazione della biografia di Rosario Bentivegna, Senza fare di necessità virtù, fissata per sabato 4 febbraio e poi via sino al 25 aprile.

Anche a Viterbo per l’Anpi si conclude così la fase di transizione che ha visto il progressivo trasferimento dei poteri direzionali dal partigianato agli iscritti un tempo solo soci sostenitori.

Il comitato provinciale Anpi Viterbo


Condividi la notizia:
26 gennaio, 2012

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR