--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tribunale - Neve e mancate notifiche fanno slittare l'udienza ad aprile

Lions, processo rinviato

Condividi la notizia:

Gli imputati

Claudio Pezzini, 58enne

Claudio Pezzini

Spartaco Pasquini, 45enne

Spartaco Pasquini

Sebastiano Masuero, 46enne

Sebastiano Masuero

Marco Gentile 44enne

Marco Gentile

Romolo Esposito, 59enne

Romolo Esposito

Sandro Baratto, 58enne

Sandro Baratto

Severino Cuseo, 56enne

Severino Cuseo

– Niente notifiche, niente processo.

E’ˆ saltata la prima udienza dell’operazione Lions, il blitz che, nel settembre scorso, fece finire in arresto 11 persone.

Otto di queste, stamattina, dovevano comparire davanti ai giudici del tribunale di Viterbo per l’inizio del processo. Le accuse vanno dallo spaccio di droga, all’usura, minacce, furto e ricettazione di opere d’arte, tra cui i due leoni in porfido da 700mila euro che hanno dato nome al blitz.

A far saltare l’udienza, le notifiche errate o, in qualche caso, non recapitate agli imputati. Ma anche l’assenza degli avvocati che, a causa della neve, non sono riusciti a raggiungere il palazzo di giustizia.

L’operazione scattò il 10 settembre scorso. Le perquisizioni riguardarono, principalmente, la zona di Bolsena, ma anche Vetralla, Gradoli, Orvieto, Voghera e La Spezia. 11 gli arrestati, otto dei quali rinviati a giudizio e in attesa del processo con rito immediato, chiesto e ottenuto dal pm titolare del fascicolo, Stefano D’Arma.

La prossima udienza è stata fissata per il 3 aprile.


Condividi la notizia:
7 febbraio, 2012

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR