Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tribunale - 50enne di Orte arrestato per violenza sessuale, il processo si apre l'8 maggio

Abusi sulla figlia della convivente, rinviato a giudizio

Condividi la notizia:

Un'aula del Palazzo di Giustizia viterbese

Un’aula del Palazzo di Giustizia viterbese

E’ stato rinviato a giudizio il 50enne di Orte accusato di abusi sessuali sulla figlia della sua convivente.

Ieri l’udienza davanti al gup del tribunale di Viterbo Franca Marinelli, che ha respinto la richiesta di giudizio abbreviato avanzata dagli avvocati dell’uomo, Giuseppe Picchiarelli e Giuliano Migliorati.

Il 50enne sarà quindi giudicato col rito ordinario a partire dall’8 maggio, giorno della prima udienza, che servirà per ammettere le prove e incardinare il processo.

Parti civili, la bimba, che oggi ha dieci anni, assistita dall’avvocato Cipriana Contu, e il centro antiviolenza Erinna, rappresentato dall’avvocato Laura Menghini.

Il 40enne è stato arrestato il 27 marzo 2011 dagli agenti della squadra mobile di Fabio Zampaglione. Da quel giorno non ha mai lasciato il carcere. Le istanze avanzate dai suoi legali sono state tutte respinte e ora si attende l’esito del ricorso sull’ultima.

Secondo la ricostruzione della polizia, la bimba avrebbe subìto abusi da quando aveva sei anni fino all’anno scorso, quando ne ha compiuti nove. Dopo gli scioccanti racconti della piccola, la madre si è rivolta al centro antiviolenza Erinna e agli agenti della squadra mobile, sezione speciale per reati su minori. Da qui, l’arresto dell’uomo a marzo 2011 per violenza sessuale aggravata e continuata.

Abusi che, per la difesa, sono tutti da dimostrare, mentre sarebbe certo, a detta dei legali dell’uomo, che il rapporto tra la coppia, nel tempo, fosse diventato sempre più teso e conflittuale.


Condividi la notizia:
17 marzo, 2012

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR