--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Olivicoltori Vetralla e del Consorzio valori e Sapori della Tuscia al forum dell'agricoltura di Piacenza

Due cooperative viterbesi al “Qui da noi”

Condividi la notizia:

Bruna Rossetti, presidente Confcooperative Viterbo

<p>Bruna Rossetti, presidente Confcooperative Viterbo</p>

– Due cooperative viterbesi rappresenteranno il Lazio al “Qui da noi”, il business forum dell’agricoltura, appuntamento organizzato dal marchio collettivo delle cooperative agricole di Confcooperative.

L’incontro si terrà domani, 12 aprile, a Piacenza. A partire dalle 9,30 al campus Agroalimentare “G. Raineri – G. Marcora”.

Si tratta della Olivicoltori Vetralla e del Consorzio Valori e Sapori della Tuscia rappresentate da Pietro Carloni, Francesco Reali e Paolo Ruggeri.

Una giornata fondamentale durante la quale si confronteranno oltre sessanta cooperative provenienti da tutta Italia per 151 punti vendita e più di 10mila soci in tutto. “Un momento – spiega Bruna Rossetti, presidente di Confcooperative Viterbo – per conoscersi e condividere idee, esperienze di marketing e valutare la possibilità di interscambio dei prodotti per migliorare qualità e competitività”.

Le due cooperative contano 454 soci. La Cooperativa Olivicoltori di Vetralla (www.olivicoltori.com), fondata nel 1947, si caratterizza per la vendita di Olio extravergine d’Oliva Tuscia dop, Oli extravergine di oliva aromatizzati al limone e arancio e paté di olive anche aromatizzati. Il Consorzio Valori e Sapori della Tuscia (www.valorisaporidellatuscia.it), nato nel 2011, è un progetto di Fedagri/Confcooperative Viterbo che ha visto tutto il settore agricolo coordinarsi per la creazione di un’organizzazione leader della cooperazione agricola del territorio, testimoniando in tal modo il ruolo determinante svolto dalla cooperazione agroalimentare nell’accorciare la filiera, avvicinare il produttore al consumatore e garantire origine, qualità e sicurezza dei prodotti e dei luoghi della Tuscia.

“La giornata di domani – conclude la Rossetti – sarà anche l’occasione per continuare a promuovere il patrimonio del nostro territorio, la sua storia e la sua cultura costruendo al tempo stesso nuovi e importanti sbocchi commerciali. Tenendo ben presente che acquistare un prodotto cooperativo significa innanzitutto condividerne i valori di solidarietà e responsabilità propri di una cooperativa: soggetto di inclusione e coesione sociale che valorizza persone, ambiente, sapori e tradizioni”.


Condividi la notizia:
11 aprile, 2012

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR