- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Inchiesta Birindelli & Co., nuovo blitz in Regione

Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]

L'assessore regionale Angela Birindelli [4]

L'assessora regionale Angela Birindelli

[5]

Paolo Gianlorenzo davanti alla procura

[6]

Viviana Tartaglini

Indagine su Birindelli & co, nuovo blitz in Regione.

Gli uomini della Procura sono tornati alla Pisana.

Ieri mattina, su mandato del pm Massimiliano Siddi, ufficiali di polizia giudiziaria hanno fatto un sopralluogo negli uffici dell’assessorato regionale all’Agricoltura, guidato da Angela Birindelli. Il blitz, iniziato intorno alle 11,30, è durato all’incirca un paio d’ore.

E’ il secondo, dall’inizio dell’inchiesta. Il primo risale al 22 marzo, quando la Birindelli, ricevendo la visita delle forze dell’ordine in Regione, è stata indagata dalla Procura di Viterbo per tentata estorsione e corruzione, in concorso col giornalista viterbese Paolo Gianlorenzo. A carico di quest’ultimo e della collega Viviana Tartaglini, anche le ipotesi di falso materiale e truffa.

Le voci di presunte perquisizioni negli uffici dell’assessorato, nei giorni scorsi, si sono rivelate false. Vero è, invece, che il secondo blitz di ieri mattina è servito per cominciare a gettare una luce più nitida sui finanziamenti erogati dall’assessorato della Birindelli. Dalla famosa determina di 18mila euro per la pubblicità sul giornale di Gianlorenzo, l’indagine si è, come previsto, allargata a macchia d’olio sull’ampia gamma di attività economiche dell’assessorato. Gli inquirenti inizieranno già da oggi a passarle al setaccio.

Si parla di una mole di documenti imponente, al punto da rendere necessaria, probabilmente già nei prossimi giorni, una nuova visita della polizia giudiziaria negli uffici dell’assessorato, per ritirare la documentazione rimasta.

Intanto, ieri mattina, alle 9, la difesa di Gianlorenzo ha rinunciato al riesame del sequestro dei computer del giornalista.

L’avvocato di Gianlorenzo, Giovanni Labate, ha annunciato di voler rinunciare al mandato. Lo farà oggi stesso.

Il giornalista inquisito dovrà, quindi, cercarsi un altro legale.


Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]