Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Economia - Il presidente di Unindustria Merlani all'assemblea generale di Roma

“Aeroporto, bene le parole di Regina e Polverini”

Condividi la notizia:

Domenico Merlani all'assemblea di Unindustria

Domenico Merlani all'assemblea di Unindustria

Le autorità all'assemblea di Unindustria

Le autorità all'assemblea di Unindustria

Aurelio Regina ed Emma Marcegaglia

Aurelio Regina ed Emma Marcegaglia

Domenico Merlani all'assemblea di Unindustria

– “Le indicazioni uscite dall’Assemblea generale di Unindustria hanno una valenza nazionale, visti anche i relatori presenti: ci sono stati spunti su cui riflettere davvero, a partire da quelli offerti dal ministro Corrado Passera e dal nostro presidente Aurelio Regina”.

Lo ha detto Domenico Merlani, presidente di Unindustria Viterbo, a margine dell’assemblea generale di Unindustria, l’unione degli industriali di Roma, Frosinone, Rieti, Viterbo, che si è svolta oggi giovedì 10 maggio al Gran Teatro di Saxa Rubra a Roma.

Unindustria è la seconda associazione territoriale di Confindustria per numero di soci – con all’attivo 3400 imprese associate per 240 mila dipendenti – che a un anno dalla sua costituzione è diventata ormai, sotto la presidenza di Aurelio Regina, una realtà consolidata ed un modello unico di semplificazione e razionalizzazione nel panorama associativo nazionale.

“Accanto ai temi di carattere nazionale – continua Merlani -, abbiamo messo all’ordine del giorno, soprattutto ai rappresentanti di Governo e Regione, le questioni che a noi stanno particolarmente a cuore: il completamento della Trasversale e l’aeroporto, sul quale attendiamo una risposta certa e definitiva. In tal senso quello che ha detto Renata Polverini all’Assemblea è molto importante, visto che, parlando dell’aeroporto di Roma, lo ha delineato come un triangolo formato da Fiumicino, Ciampino e Viterbo.

Ma non vanno dimenticate le parole di Regina, secondo cui, oltre allo scalo, servono le infrastrutture. Lo ringrazio, anche perché ha saputo tenere fermo il timone in tempi non certo facili”.

Merlani, insieme agli altri vice presidenti territoriali, ha affiancato Aurelio Regina sul palco. Dopo i saluti del ministro Corrado Passera e la relazione del presidente Regina, sono intervenuti il sindaco di Roma Gianni Alemanno, il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti, il commissario Ue Antonio Tajani, Renata Polverini, presidente della Regione Lazio e Vittorio Grilli, vice ministro dell’Economia e delle Finanze.

Conclusioni affidate alla presidente di Confindustria Emma Marcegaglia. In platea presente il gotha dell’economia italiana e personalità di spicco del mondo politico e istituzionale locale e nazionale. Del Sistema Confindustria presenti il presidente designato di Confindustria Giorgio Squinzi con parte della sua squadra di vice presidenti e i vertici di alcune associazioni territoriali nazionali e di categoria.

Tra i temi affrontati da Regina nella sua relazione privatizzazioni, liberalizzazioni, semplificazione, infrastrutture materiali ed immateriali, piano energetico. Da Regina anche la necessità di ridisegnare un nuovo modello di sviluppo economico per il Lazio che metta al centro le opere infrastrutturali e la mobilità intelligente e nel medio-lungo periodo, una politica industriale a tutela dei poli d’eccellenza e dei settori strategici del territorio, come il farmaceutico e l’aerospaziale.

A sostegno della ricerca e del potenziale innovativo delle imprese, dei contratti di rete e del grande patrimonio culturale e turistico regionale come opportunità di crescita. Unindustria vuole farsi propulsore di un patto comune per lo sviluppo del territorio, insieme a istituzioni e organizzazioni sindacali, per realizzare finalmente l’integrazione tra Roma Capitale e le altre province, indispensabile per restituire al Lazio nuove prospettive di crescita.


Condividi la notizia:
10 maggio, 2012

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR