--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tribunale - 40enne a giudizio - Assolto dall'accusa di ingiurie, condannato per minacce alla ex

“Fammi vedere mio figlio o te la faccio pagare”

Condividi la notizia:

L'avvocato Paolo Delle Monache

L'avvocato Paolo Delle Monache

Assolto dall’accusa di ingiurie, ma condannato per quella di minacce.

Si è concluso così il processo a un 40enne di Vetralla, denunciato dall’ex compagna tra il 2008 e il 2009.

La vicenda nasce dal burrascoso rapporto di coppia tra i due conviventi, residenti a Vetralla e con un figlio piccolo.

Quattro anni fa, lui riceve un obbligo di allontanamento dalla casa in cui abitava con la compagna e il bambino, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

Due i processi affrontati dall’uomo con questa accusa. In uno è stato assolto. L’altro è ancora in corso e, a breve, inizierà l’appello, dopo la condanna a sei mesi di reclusione in primo grado nel 2009.

Da qui cominciano i problemi: la madre, sostiene l’imputato, impediva a padre e figlio di vedersi. E così, il 40enne ha scelto la via degli sms minatori. Della serie: “Fammi vedere mio figlio o te la faccio pagare”. Finalizzati, secondo il 40enne, a ottenere incontri più frequenti con il bambino.

Alla fine, la sua ex lo ha denunciato per ingiurie e minacce. Ieri la condanna, solo per l’accusa relativa ai messaggi intimidatori, costati al 40enne un’ammenda di 600 euro.

Ma la battaglia legale tra i due non è ancora finita. A luglio inizierà il nuovo processo a carico del 40enne, stavolta per stalking, sempre nei confronti dell’ex. Ad assisterlo, anche in questo caso, sarà l’avvocato Paolo Delle Monache.


Condividi la notizia:
16 maggio, 2012

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR