Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Camera di commercio - Bando per agevolare le piccole e medie imprese che vogliono tutelare il proprio marchio

Quattro milioni e mezzo per il Made in Italy

Condividi la notizia:

La Camera di commercio

La Camera di commercio

– Al via le agevolazioni rivolte a micro, piccole e medie imprese per la registrazione dei marchi a livello comunitario e internazionale, predisposto dal ministero dello Sviluppo economico – Direzione generale per la lotta alla contraffazione, Ufficio italiano brevetti e marchi – con la collaborazione di Unioncamere.

L’importo dell’agevolazione può variare dai 4mila ai 6mila euro per ciascuna domanda di marchio depositata e a copertura dell’80% o 90% delle spese ammissibili sostenute tra la data di pubblicazione del bando (G.U. n. 105 del 7 maggio 2012) e la data di presentazione della domanda, in funzione dei Paesi designati per la registrazione. L’impresa può presentare più domande di registrazione di marchi e le agevolazioni non potranno superare, in questo caso, 15mila euro per impresa.

“La registrazione del marchio – spiega Ferindo Palombella, presidente della Camera di commercio di Viterbo – rientra tra i beni immateriali di cui un’impresa è in possesso e su cui poggia competitività e patrimonio commerciale. Proteggere il proprio investimento tutelando il marchio e depositando brevetti, è un passaggio indispensabile, soprattutto in questo momento economico, in cui la qualità del prodotto, garantita dalla riconducibilità al Made in Italy, è un sicuro strumento di lavoro”.

Le risorse complessivamente a disposizione per le agevolazioni in favore delle imprese sono pari a 4,5 milioni di euro e saranno assegnate con procedura valutativa a sportello secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande.

Le domande di agevolazione devoino essere presentate a Unioncamere a partire dal 4 settembre 2012, e sino all’esaurimento delle risorse disponibili. 
Per informazioni è possibile rivolgersi a Unioncamere all’indirizzo infoimprese@progetto-tpi.it, visitare il sito di Unioncamereo contattare l’Ufficio Marchi e Brevetti della Camera di commercio di Viterbo, tel. 0761.234440.


Condividi la notizia:
25 maggio, 2012

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR