Time-nuovo-doppia-cornice-2-tripla-cornice

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Villa San Giovanni in Tuscia - Alla manifestazione ha partecipato anche il sindaco Mario Giulianelli

Un premio per il miglior lettore

- Lunedì 4 giugno alle 10,30 presso la sala conferenze della biblioteca comunale “Mauro Cignini”, si è svolta la premiazione degli alunni delle cinque classi della scuola primaria, relativa all’iniziativa culturale “Invito alla lettura – Il mio biblioquaderno”.

L’evento è stato promosso e organizzato dai responsabili della biblioteca, Angelo Capuzzi, presidente dell’associazione culturale e artistica “La Scuffiaccia”, che gestisce per conto del Comune la struttura, e la Micaela Merlino, in collaborazione con l’istituto comprensivo “Andrea Scriattoli” di Vetralla, sezione di Villa San Giovanni in Tuscia.

La manifestazione è stata presenziata, oltre che dai responsabili, dal sindaco Mario Giulianelli, dal vicesindaco e assessore alla cultura, sig. Paolo Bonsignori e dalla Fiduciaria della sezione scolastica di Villa San Giovanni in Tuscia, maestra Rita Orlandini.

Grande entusiasmo tra i bambini e le bambine, che hanno tutti ricevuto un diploma di merito, mentre i ventitrè alunni che si sono distinti per il loro impegno nella lettura sono stati premiati con libri e coppe. Inoltre tra tutti i partecipanti non premiati sono stati sorteggiati due libri di lettura. Come omaggio, alle maestre è stato donato il libro di recente pubblicazione “Villa San Giovanni in Tuscia. La sua storia, i suoi monumenti”, scritto da Angelo Capuzzi e Micaela Merlino.

Soddisfazione è stata espressa anche dagli organizzatori, in quanto il “Premio di lettura” ha costituito un modo per favorire l’avvicinamento delle giovani generazioni al fantastico mondo dei libri, scopo che i responsabili hanno perseguito in questi mesi.

La biblioteca comunale, che è stata riaperta nel dicembre del 2011, vanta a tutt’oggi un discreto patrimonio librario, ed è fornita di una nutrita sezione di libri per bambini e ragazzi. E’ dunque importante incentivare la frequentazione della struttura da parte dei giovanissimi, anche in considerazione del fatto che i libri vivono soltanto attraverso gli occhi, la mente e l’immaginazione di chi, leggendoli, sa restituire loro tutto il potenziale di cultura e sapere iscritto nelle loro pagine.

5 giugno, 2012 - 10.18
  • Alo-agenzia-funebre-158x150

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564