--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Ronciglione - Respinto il ricorso contro l'ordinanza sulla tutela degli equidi emanata dal ministero della Salute

Corse a vuoto, anche il Tar tutela i cavalli

Condividi la notizia:

La cavalla Tiffany a terra, dopo l'incidente

La cavalla Tiffany a terra, dopo l'incidente

– Corse a vuoto, anche il Tar tutela i cavalli.

Secondo quanto riporta il Messaggero, il Tar del Lazio avrebbe respinto il ricorso presentato dall’Engea (Ente nazionale guide equestri ambientali) e dal Comune di Ronciglione contro l’ordinanza sulla tutela degli equidi emanata il 21 luglio 2011 dal ministero della Salute in sostituzione dell’ordinanza ministeriale sulla disciplina delle manifestazioni popolari pubbliche o private nelle quali vengono impiegati equidi al di fuori degli impianti e dei percorsi ufficialmente autorizzati.

L’ordinanza, che era stata emessa dopo la morte della cavalla Tiffany durante le corse a vuoto di Ronciglione, torna ad essere del tutto vigente.

Secondo le dichiarazioni di Ilaria Ferri, direttore scientifico dell’Enpa, rilasciate al Messaggero: “Respingendo il ricorso dell’Engea e del Comune di Ronciglione la giustizia amministrativa ha confermato la validità di uno strumento estremamente efficace per tutelare l’incolumità non soltanto degli equidi ma degli stessi spettatori”.


Condividi la notizia:
18 luglio, 2012

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR