--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Crisi in comune - Egidi e Ricci (Pd) lanciano l'allarme: "Per riequilibrare il bilancio bisogna aumentare il costo di servizi e tasse"

Dovranno aumentare l’Imu

di Giuseppe Ferlicca

Condividi la notizia:

Il consigliere Ricci e il segretario del Pd Egidi

Il consigliere Ricci e il segretario del Pd Egidi

– Il comune spende più di quello che ha in cassa e gli equilibri di bilancio saltano.

Morale della favola: dal ragioniere capo Quintarelli arriva una raccomandazione tramite lettera. Per riequilibrare il bilancio bisogna tagliare spese correnti e strutturali. Detta in un altro modo, aumentare il costo dei servizi e le tasse. Tradotto ulteriormente, far salire l’aliquota Imu sulla seconda casa, altro che abbassarla.

Tutta colpa della mancata approvazione del bilancio che porta l’amministrazione a lavorare in dodicesimi, basandosi sulle entrate dello scorso anno. Solo che nel 2012 sono arrivati molti meno soldi per effetto dei tagli da governo e regione.

Se ne è discusso in commissione ieri mattina ed è una delle note dolenti che arrivano da palazzo dei Priori, ricordata in conferenza dal vice capogruppo Pdl Alvaro Ricci.

“Mentre loro litigano – spiega Ricci – gli equilibri di bilancio saltano e si sfora il patto di stabilita per dieci milioni.

Con l’aiuto della Regione comunque rimangono fuori 700mila euro. Significa che non si pagano più i fornitori. Sforare vuol dire avere per l’anno successivo ancora meno soldi per investimenti”.

Non solo la situazione politica non è propriamente rosea, ma pure quella amministrativa attraversa un brutto periodo.

“Viterbo è in prima pagina – osserva il segretario provinciale Pd Andrea Egidi – gli ultimi fatti che riguardano il sindaco e su cui non entro, non aiutano a distendere il clima.

Così la città non va avanti. Da un mese non si discute che delle liti interne alla maggioranza.

Noi la prossima settimana faremo una grande manifestazione con il segretario regionale Gasbarra e lo stato maggiore del Pd. Dobbiamo far aprire gli occhi ai viterbesi e far capire che a tutto questo un’alternativa c’è e passa per il Pd”.


Condividi la notizia:
28 settembre, 2012

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR