Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Acquapendente – “M’ammalia ai quattro venti: settimana dei mammiferi”

Condividi la notizia:

– Il Museo del fiore e la cooperativa “L’Ape regina” aderiscono a “M’ammalia ai quattro venti: settimana dei mammiferi 2012”, un’iniziativa di divulgazione scientifica che nasce nel 2008 con l’obiettivo di diffondere al grande pubblico le conoscenze sui mammiferi.

Dal 2 al 4 novembre sarà possibile, nelle sale del Museo del fiore, andare alla scoperta dei mammiferi attraverso le collezioni e gli allestimenti. Sono previsti laboratori tematici a scelta, osservazione di campioni al binoculare, ascolto delle registrazioni dei versi di alcuni mammiferi per mettersi in gioco, valutando le proprie capacità di “osservatori”.

Per i più piccoli, sarà possibile partecipare alla caccia al tesoro naturalistica “A caccia di tracce”, per scoprire tutti i segreti sui mammiferi. Nell’atrio del museo, ad aspettare il visitatore ci sarà una guida molto speciale: il lupo (Canis lupus Linnaeus 1758) dei  boschi delle zone della Tuscia.

L’evento è promosso in sinergia dall’associazione Teriologica italiana e dall’associazione Nazionale musei scientifici, Orti botanici, Giardini zoologici e acquari (Anms).

In particolare, quest’anno l’iniziativa cade nel ventesimo anniversario della nascita dell’Atit. Fu infatti nel corso dell’assemblea dei soci tenutasi a Perugia il 30 settembre 1992 (presieduta da Mauro Cristaldi, nel contesto del 54esimo congresso dell’Unione zoologica italiana), che venne formalmente costituita l’associazione Teriologica italiana.

Oggi, con la quarta edizione, gli orizzonti di “M’ammalia” si sono ampliati e all’obiettivo della divulgazione si è affiancato quello della sensibilizzazione, ossia del rendere il pubblico sempre più consapevole del valore intrinseco dei mammiferi e dei rischi a cui essi sono esposti.

Solo su prenotazione (per minimo 15 persone), sarà possibile fare una visita guidata lungo il “Sentiero natura del fiore” dalle 13 alle 14 di sabato 3 novembre. Biglietto d’ingresso: ordinario 3 euro, ridotto 2 euro. Per informazioni 800/411834 interno, email: info@museodelfiore.it.


Condividi la notizia:
31 ottobre, 2012

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR