Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Vetralla - L'iniziativa si è svolta domenica 28 ottobre

Incontro circolo Pd, proposte per lo sviluppo del paese

Condividi la notizia:

– Si è svolta domenica 28 ottobre l’iniziativa del Circolo Pd Vetralla “Peppino Impastato” che ha dato il via a riflessioni e proposte per uno sviluppo economico e culturale del paese, ponendo l’attenzione soprattutto sul centro storico.

I relatori hanno delineato una strada che consentirebbe di uscire dall’abbandono in cui è lasciato il paese, sia sotto il punto di vista prettamente estetico, sia per quanto riguarda il rilancio delle attività e dei prodotti che caratterizzano il territorio. Diverse le tematiche toccate dai relatori: la professoressa Elisabetta De Minicis (Università della Tuscia) ha posto l’accento sulla valorizzazione del centro storico, che se curato rappresenterebbe una grande attrattiva turistica.

“Bellezza e vivibilità: questi i due concetti su cui bisogna spingere per una programmazione di rilancio del territorio – afferma la professoressa De Minicis – . Occorre partire dalla manutenzione del centro storico e curare l’immagine della città, elemento importante che rende gradevole il paese agli occhi di chi lo abita e migliora allo stesso tempo l’accoglienza nei confronti del visitatore. Vado quindi a toccare la questione del regolamento per l’ornato: è necessaria una accurata catalogazione degli edifici, (che in relazione al periodo storico, vanno trattati in modo diverso), un piano dei colori, un intervento sull’arredo urbano, come altrettanto necessaria è una programmazione degli interventi di manutenzione dei monumenti. Migliorando la vivibilità ci sarà anche un riscontro economico”.

Il professor Stefano Grego (Università della Tuscia) si è soffermato sul rilancio del settore primario individuando potenzialità e debolezze dell’attività agricola nel Vetrallese.

“L’agricoltura – afferma Grego –  ha diverse funzioni: produttiva, turistica, ambientale. Il nostro territorio ha molte eccellenze, ad esempio la coltura del nocciolo, dell’olio, che necessitano di maggiore visibilità, di un marchio di qualità specifico. Dobbiamo fare in modo che il prodotto agricolo vetrallese sia riconosciuto. Abbiamo inoltre tanti altri eccellenti prodotti, come i formaggi, le carni, tutti quelli che derivano dalle attività vitivinicola, orticola, cerealicola che necessitano di una certificazione di qualità”.

Grego ha insistito poi sull’importanza della valorizzazione del paesaggio. “La via Francigena, Monte Fogliano, ad esempio, offrono enormi potenzialità per il turismo – sottolinea -. Da scongiurare invece la possibilità della discarica nel sito di Norchia; ricordiamo tutti il disastro ambientale che ha stravolto il paesaggio della località Cinelli: il PD, fin dal mese di agosto, si è attivato tempestivamente a livello comunale, provinciale e regionale prendendo una posizione netta perché la storia non si ripeta”.

“Il nostro paese conta la presenza di molte personalità pronte a mettere a disposizione le proprie competenze nei settori che oggi abbiamo trattato – ha detto Carlo Postiglioni, consigliere comunale Pd -. Attualmente è carente il controllo sul territorio: occorre delineare un serio intervento che vada a migliorare la gestione dell’ambiente e del centro storico”.

Italo Carones (Comune di Oriolo), come rappresentante dei comuni virtuosi ha insistito su quanto sia fondamentale il lavoro sinergico di cittadini e amministratori nel programmare un nuovo sistema di sviluppo. Ha portato la sua testimonianza e fornito alcuni consigli sulle buone pratiche di smaltimento dei rifiuti, sul risparmio energetico e sull’edilizia a basso impatto ambientale.

Soddisfatto il direttivo del Circolo Pd Vetralla per l’affluenza all’iniziativa: “Abbiamo intenzione di delineare a partire da questo incontro la nostra proposta per uno sviluppo del territorio”.

“Ringrazio quanti hanno partecipato e contribuito alla riuscita dell’evento – dichiara Emanuele Trevi, segretario del circolo -. La politica riesce ad accorciare le distanze con i cittadini quando torna utile, quando offre una visione di prospettiva e momenti di confronto come questo. Il nostro lavoro va in questa direzione”.


Condividi la notizia:
31 ottobre, 2012

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR