Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Economia - Interviene l'Ascom

“Nessuna anticipazione per i saldi invernali”

Condividi la notizia:

Riceviamo e pubblichiamo – Nelle scorse settimane si è diffusa anche nella nostra provincia una notizia sulla possibile anticipazione dei saldi invernali.

La probabile origine di tale equivoco sta nella sperimentazione che la Regione Lombardia ha posto in atto per il corrente anno, sospendendo il divieto delle vendite promozionali nei periodi antecedenti i saldi.

Giova al riguardo ricordare che la materia del commercio è soggetta a norme di carattere regionale e che la disposizione di cui trattasi, i cui effetti saranno a breve oggetto di opportune analisi e conclusioni, ha trovato applicazione solo in Lombardia, a puro carattere sperimentale.

Nella gran parte delle regioni italiane, Lazio compreso, permane in ogni caso il divieto di effettuare vendite promozionali nei trenta giorni antecedenti l’inizio dei saldi e, tra l’altro, la situazione politica della nostra regione induce a escludere ogni ipotetico intervento al riguardo.

La stessa Federazione Moda Italia, aderente al sistema Confcommercio, ha precisato, per voce del presidente Renato Borghi, che non può esserci confusione al riguardo e che i saldi invernali partiranno il 5 gennaio prossimo.

Già l’anno scorso Federmoda si era spesa per un inizio uniforme dei saldi su tutto il territorio nazionale, con un buon successo presso le singole regioni, compreso il Lazio.

Per quanto precede la Confcommercio di Viterbo intende quindi ribadire agli operatori del settore moda del proprio territorio ed anche chiarire ai consumatori desiderosi di cogliere le migliori opportunità di acquisto in questo periodo economico di certo non favorevole, che a decorrere dal 5 dicembre sono vietate per legge le vendite promozionali , del tipo “vendite eccezionali” e “fuori tutto”, e che la merce in saldo sarà a disposizione della clientela solo a decorrere dal prossimo 5 gennaio 2013.

Ascom Confcommercio Viterbo


Condividi la notizia:
31 ottobre, 2012

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR