--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Braccio di ferro tra Gigli e Santucci, oggi l'incontro con i vertici nazionali del partito

Scontro nell’Udc, tutti a Roma

Condividi la notizia:

Rodolfo Gigli

Rodolfo Gigli

(g.f.) – Scontro nell’Udc, oggi il vertice a Roma.

Confermato l’appuntamento nella capitale per provare a ricomporre la frattura che si è venuta a creare nel partito a Viterbo, dopo le due lettere con 45 firme con cui i centristi zona Santucci – Brachetti di fatto chiedono la sfiducia di segretario e presidente provinciali.

Lettere, ma soprattutto firme su cui Rodolfo Gigli nutre più di un dubbio, arrivando a a ipotizzare che se realmente il numero dei firmatari è pari a quarantacinque, allora le firme sono false.

I vertici dell’Udc riusciranno a portare calma e concordia nella formazione politica? Ardua impresa.

“Abbiamo ricevuto conferma per l’incontro – spiega il segretario Udc Alessandro Romoli – dalla segreteria per l’incontro odierno”. Ma non si sa con esattezza chi riceverà la delegazione viterbese.

Tutti a Roma, ma ognuno con la propria auto. Giusto per non discutere pure su chi dovrebbe guidare. L’auto. Per il partito è ancora presto.


Condividi la notizia:
10 ottobre, 2012

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR