--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Boxe - Il napoletano e viterbese d'adozione non ce l'ha fatta a conquistare il titolo vacante dei pesi supermedi dell'Unione europea

Di Luisa sconfitto da Rebrasse

Il vincitore Cristopher Rebrasse

Il vincitore Cristopher Rebrasse

Il match tra Rebrasse e Di Luisa

Il match tra Rebrasse e Di Luisa

Il match tra Rebrasse e Di Luisa

Andrea Di Luisa

Andrea Di Luisa

La vittoria di Cristopher Rebrasse

La vittoria di Cristopher Rebrasse

Il match tra Rebrasse e Di Luisa

Andrea Di Luisa sconfitto da Rebrasse (fotogallery * video).

Il campione napoletano, e viterbese d’adozione, non ha retto ai colpi del francese Cristopher Rebrasse.

I due si sono sfidati ieri sera al Palamalè di Viterbo per aggiudicarsi il titolo vacante dei pesi supermedi dell’Unione europea.

Gli sono servite sei riprese, più della metà del tempo massimo del match che ne prevedeva dodici, ma alla fine la cintura dorata è andata a lui, Cristopher Rebrasse.

Il palazzetto era tutto per Andrea Di Luisa, il campione di casa, che dagli spalti veniva incitato e incoraggiato dai suoi colleghi militari e dai tanti viterbesi che ormai lo considerano un loro concittadino.

I primi round Andrea sembrava avere la situazione sotto controllo. Con lo sguardo fiero e sicuro di sé assestava dritti e rovesci a Rebrasse che in più di un’occasione ha vacillato e rischiato di perdere l’equilibrio.

Ma già alla sesta ripresa Di Luisa non riusciva più a mantenere la calma iniziale.

I ganci del francese andavano a segno con maggiore frequenza, fino all’ultimo, quello decisivo, che ha colpito Andrea così forte da provocargli un dolore alla cervicale che gli ha fatto prendere la decisione di abbandonare il match.

Cristopher Rebrasse, del team di Ciryl Seror, si è aggiudicato quindi il titolo di campione dei pesi supermedi dell’Unione Europea dopo quasi mezz’ora di combattimento con il padrone di casa Andrea Di Luisa, del team di Rosanna Conti Cavini.

Il match, arbitrato da Anssi Perajoki, è stato trasmesso in diretta da Rai Sport e commentato direttamente dal Palamalè di Viterbo da Nino Benvenuti, il più grande campione italiano di pugilato di tutti i tempi.

A fare gli onori di casa il sindaco Giulio Marini e il vicesindaco Luigi Maria Buzzi che hanno accolto sul ring i due contendenti insieme al vicepresidente vicario della federazione pugilistica italiana Antonio del Greco. Prima di dare inizio al combattimento è stato osservato un minuto di silenzio in ricordo delle vittime dell’alluvione in Maremma.

Ad aprire la serata, dopo un match dei giovanissimi dilettanti Islam Hassab e Mirko Cidrini provenienti da due palestre del viterbese, sono saliti sul ring prima Luigi Mantegna contro Angelo Ardito per la categoria dei pesi piuma, che ha visto la vittoria di Ardito, e poi per i pesi welter Adriano Nicchi e Antonio Santoro, nel quale ha trionfato Santoro.

24 novembre, 2012

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR