Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Ronciglione - Tribunale - Condannato perché urinava in piazza e per resistenza a pubblico ufficiale

Palpeggiò infermiera, prosciolto

Condividi la notizia:

Prosciolto dall’accusa di violenza sessuale e condannato perché urinava in piazza.

Finisce così il processo a un uomo che palpeggiò un’infermiera del 118.

La vicenda si trascina dal 2008. La notte del 12 ottobre i carabinieri lo fermano in piazza della Nave, a Ronciglione. L’uomo è ubriaco e agitato.

I carabinieri chiamano il 118. Un’infermiera cerca di farsi dare le generalità dell’uomo. Lui non solo rifiuta, ma allunga le mani. “Mi ha palpeggiato il seno e una gamba – ha spiegato la donna in tribunale, all’udienza di ieri mattina -. Io l’ho redarguito subito. Sul posto c’erano già i carabinieri. Ha strappato i bottoni della giacca a uno e colpito allo stomaco un altro. Poi si è messo a urinare in piazza”. Fatto, quest’ultimo, che gli è valso l’ulteriore accusa di atti contrari alla pubblica decenza.

Il pm aveva chiesto la condanna a un anno e due mesi. La difesa, rappresentata dall’avvocato Remigio Sicilia, l’assoluzione per tutti i reati contestati.

Alla fine il collegio presieduto dal giudice Gaetano Mautone (a latere Eugenio Turco e Filippo Nisi) ha ritenuto di non doversi procedere per violenza sessuale, dal momento che l’infermiera non ha sporto denuncia.

L’uomo è stato condannato per l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e atti contrari alla pubblica decenza. Assolto dalla resistenza nei confronti dell’infermiera e di un altro militare.


Condividi la notizia:
28 novembre, 2012

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR