- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Appalti truccati, Santori ai domiciliari

Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]

[4]

Il sindaco di Graffignano Adriano Santori

Enrico Mezzetti [5]

L'avvocato Enrico Mezzetti

Santori ai domiciliari.

Ha lasciato ieri pomeriggio il carcere Mammagialla Adriano Santori. Lo ha deciso il gip di Viterbo Franca Marinelli, che ha accolto l’istanza di scarcerazione del suo difensore Enrico Mezzetti.

Dopo quasi cinquanta giorni di detenzione, il sindaco di Graffignano è tornato a casa ieri alle 18. “E’ la fine di un incubo – dice l’avvocato Mezzetti -. Lo vedevo sempre più depresso e abbattuto. E’ solo un primo passo, certo, ma è già importante per affrontare la vicenda con maggiore serenità”.

Arrestato il 23 ottobre, nel primo blitz della forestale sugli appalti truccati, Santori è tornato libero il 12 novembre, per volere del tribunale del Riesame. La prima ordinanza del gip fu annullata. Ma esattamente un mese dopo arrivò la seconda: Santori tornò di nuovo in carcere. Sempre con l’accusa di aver intascato una tangente da 6mila euro in cambio di favori a Fabrizio Giraldo, che si sarebbe aggiudicato l’appalto per i lavori di restauro al palazzo comunale di Graffignano e quelli per la costruzione di una palestra a Sipicciano.

“Resto convinto che Santori non abbia preso un euro – continua Mezzetti -. Siamo sicuri di poterlo dimostrare al processo”.

Quanto alle dimissioni ritirate di Santori, che tanti dubbi hanno suscitato nei pm, l’avvocato precisa: “Non ha aspettato di uscire dal carcere. Le ha ritirate quando era ancora a Mammagialla. Se ha fatto un passo indietro è stato solo per non distruggere il lavoro di questi anni. Ha ricevuto pressioni anche dai consiglieri di maggioranza, che lo hanno invitato a portare avanti i progetti già intrapresi. Per non parlare delle tante attestazioni di affetto dei suoi compaesani, che gli hanno dato coraggio, esortandolo a credere nella giustizia”.

Gli altri coindagati in carcere restano in attesa. Secondo indiscrezioni, i pareri dei pm alle istanze di scarcerazione sarebbero tutti negativi, eccezion fatta per Santori. Gli altri che hanno presentato richiesta al gip sono la funzionaria del Genio civile Gabriela Annesi e Fabrizio Giraldo, atteso oggi per un interrogatorio coi magistrati. Per loro è stata sicuramente fumata nera.

In attesa del parere del gip anche l’altro funzionario del Genio civile Roberto Lanzi, presunto deus ex machina del meccanismo di spartizione degli appalti.

Il suo legale Carmelo Ratano non ha chiesto la scarcerazione, ma solo il permesso di telefonare alla madre il giorno di Natale.


Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]