--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Sabato 5 gennaio 2013 al Glitter Cafè iniziativa-concerto con i volontari

Costa Volpara e Operazione Colomba insieme per una notte

Condividi la notizia:

I costa Volpara

I costa Volpara

– Il primo concerto del 2013 della Costa Volpara nel segno della solidarietà.

La band viterbese, sabato 5 gennaio 2013, cederà simbolicamente il palco ai volontari di Operazione Colomba, per una serata tutta da ascoltare.

Operazione Colomba è il corpo nonviolento di pace dell’associazione comunità papa Giovanni XXIII e da anni si occupa di portare solidarietà in luoghi martoriati dalla guerra. I componenti sono volontari che operano in stretto contatto con le comunità del mondo. Dal 1992 ad oggi oltre mille persone hanno partecipato ai progetti di Operazione Colomba.

Sabato 5 gennaio 2013 alle 21.30 al Glitter Cafè di Viterbo (largo Africa 15) alcuni volontari apriranno il concerto della Costa Volpara per raccontare e raccontarsi. Grazie a un collegamento via skype sarà possibile conoscere gli operatori di pace di Operazione Colomba che in questo momento si trovano nella striscia di Gaza per il progetto Palestina Israele.

Alle 22.30 torneranno ad impossessarsi del palco il cantautore della Costa Volpara Antonello Giovanni Budano, Valerio Buratti alla batteria, Piero Ranucci al basso, Cristiano Pizzati alla chitarra e al mandolino, Nicola Bozzini alla chitarra e Danilo Magalotti al bouzouky e all’ukulele cantando le canzoni dell’ultimo disco “Un altro giorno live” lasciando come sempre spazio all’improvvisazione e alla rivisitazione.

Appuntamento a sabato 5 gennaio 2013 alle 21.30 al Glitter Cafè.


Operazione Colomba

Operazione Colomba è un progetto aperto a tutte quelle persone, credenti e non credenti, che vogliono sperimentare con la propria vita che la nonviolenza è l’unica via per ottenere una Pace vera, fondata sulla verità, la giustizia, il perdono e la riconciliazione. I componenti sono volontari divisi essenzialmente in due gruppi: volontari di lungo periodo, cioè persone che danno uno o più anni di disponibilità a tempo pieno e volontari di breve periodo, cioè persone che danno uno o più mesi di disponibilità. Dal 1992 ad oggi oltre mille persone hanno partecipato ai progetti di Operazione Colomba.

Le principali caratteristiche dell’intervento di Operazione Colomba:

– la nonviolenza: forza attiva e creativa che si concretizza in azioni di interposizione, accompagnamento, mediazione, denuncia, protezione, riconciliazione, animazione…

– l’equivicinanza: condivisione della vita con tutte le vittime sui diversi fronti del conflitto, indipendentemente dall’etnia, la religione, l’appartenenza politica…

– la partecipazione popolare: non sono richiesti particolari curricoli. Di indispensabile c’è l’adesione ad un cammino sulla nonviolenza, una limpida affinità con la proposta e con la vita di gruppo, la maggiore età e la partecipazione ad un corso di formazione specifico.


Condividi la notizia:
10 dicembre, 2012

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR