Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Inchiesta conti Pdl - L'ex capogruppo regionale del Pdl lascia il carcere

Arresti domiciliari per Fiorito

Condividi la notizia:

Franco Fiorito esce dalla procura di Viterbo

Franco Fiorito

Franco Fiorito ai domiciliari.

Er Batman di Anagni ha lasciato in mattinata il carcere romano di Regina Coeli.

Peculato l’accusa che lo aveva fatto finire in manette i primi di ottobre. Secondo i magistrati della procura di Roma, l’ex capogruppo del Pdl al consiglio regionale del Lazio avrebbe intascato almeno un milione e 380mila euro, sottraendoli dalle casse del gruppo. Il tutto con una serie di “autonobifici” dai conti del Pdl ai suoi, disseminati tra banche italiane e spagnole.

Gli arresti domiciliari sono stati concessi dal gip di Roma Stefano Aprile su richiesta dei difensori di Fiorito, Taormina e Pavia.


Condividi la notizia:
27 dicembre, 2012

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR