--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Caprarola - Carabinieri - Un macellaio, un invalido e coppia di fidanzatini nella rete dei controlli dell'Arma

Spaccio, un arresto e tre denunce

Condividi la notizia:

La caserma dei carabinieri di Caprarola

La caserma dei carabinieri di Caprarola

– Cocaina, hashish, marijuana. Non si facevano mancare niente i quattro presunti spacciatori scoperti dai carabinieri di Caprarola. Il bilancio dell’attività dei giorni scorsi è di un arresto e tre denunce per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Le informazioni e gli indizi raccolti dall’Arma portavano tutti a un macellaio 31enne di Caprarola.

Perquisito, l’uomo è risultato in possesso di un grammo di cocaina, comprata a Roma e rivenduta tra Blera e Sutri. Le indagini dei militari si sono quindi spostate sugli acquirenti: una coppia di 25enni e un 45enne invalido, senza gambe e sulla sedia a rotelle.

I fidanzatini di Sutri avevano nella loro disponibilità due grammi di coca, 20 di hashish, un bilancino di precisione e materiale per confezionare le dosi. A casa del 45enne, invece, i carabinieri hanno trovato cinque grammi di hashish, uno di cocaina, tre di marijuana, semi di canapa indiana più un bilancino, coltelli intrisi di stupefacente e buste. Materiali che, per gli investigatori, indicano che le modiche quantità di droga ritrovate non erano per uso personale (o per lo meno non solo per quello): lo stupefacente sarebbe stato, per lo più, destinato allo spaccio.

In manette è finito solo il 25enne di Sutri. Gli altri sono stati tutti denunciati.


Condividi la notizia:
14 gennaio, 2013

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR