Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Basket - Il team di Santi sconfitto per 71 a 80 dall'Ariccia

Stella Azzurra, battuta d’arresto per l’under 21

Condividi la notizia:

Un canestro del basket

Stella Azzurra – Ariccia: 71-80

Stella Azzurra: Rogani 25, Ripamonti 15, Caniello 9, Baldelli 6, Lucarini 6, Sacripanti 6, Dottori 4, Baleani, Capocecera, Carusotti, Marsili
Coach: G. Santi

Ariccia: Filippucci 29, Schiavoni 27, Pastore 9, Di Girolamo 7, Venier 4, Bova 2, Girvati 2, Minniti Coach: S. Moderna A.
Coach: S. Mori

Arbitri: E. Desideri e C. Ranaldi di Viterbo
Parziali: 23-15/20-21/18-23/10-21


Inaspettata sconfitta della Stella Azzurra, subìta tra l’altro ad opera di Ariccia, diretta concorrente per la conquista di quel quarto posto nel girone, valido per l’ingresso nella seconda fase del campionato tra le migliori dodici in lizza.

E dire che coach Gianni Santi recupera dopo lunghissimo tempo quasi tutti gli effettivi, a parte Andrea Meroi, ancora alle prese con un recupero che si rivela più lungo del previsto, e Matteo Bagnaia convalescente.

La Stella schiera Rogani, Lucarini, Ripamonti, Baldelli e Dottori contro Filippucci, Schiavoni, Pastore, Minniti e Venier.Partono bene i biancostellati che grazie al predominare sotto canestro di Rogani e Baldelli allungano subito sul + 12, ben sfruttando la precisione al tiro di Ripamonti e Dottori e gli assist di Lucarini.

Ma Ariccia comincia pian piano a macinare il suo gioco, regolare e ragionato e si avvicina alla prima sirena sul -8, sfruttando le mani caldissime di Filippucci e Schiavoni. E la partita della Stella, od almeno i primi brillanti otto minuti, di fatto finisce qui.

Per tutto il resto della gara i viterbesi si mostrano abulici, poco ordinati nella manovra, con Rogani ampiamente sotto tono, ma anche mai adeguatamente servito, nonostante i suoi 25 punti finali all’attivo e con una difesa per nulla efficace contro i due tiratori avversari, mai contrastati in modo adeguato. Ariccia gioca un’onesta partita, credendoci sempre e brava a sfruttare la pesante mancanza di idee dei padroni di casa, tra cui il solo Lucarini è sembrato meritare la sufficienza.

Minuto dopo minuto i gialli ospiti riescono a rimanere attaccati alla Stella e negli ultimi quattro minuti agganciano i ragazzi di Santi e li sorpassano sul 64-63.

I biancoblu non trovano la reazione e non bastano due bei canestri di Sacripanti ed un risveglio di Rogani a rimettere la freccia. Filippucci fa il + 5, ma Caniello risponde con una tripla a poco meno di 2 minuti dall’ultima sirena e quando la Stella ha l’ultima occasione per risollevarsi, due banali errori in fase di attacco ridanno il pallone ai castellani ed il fallo sistematico, poi inutile, chiude la gara, regalando meritatamente i due punti ad una buona Ariccia.

Brutta prestazione della Stella che ora dovrà obbligatoriamente vincere le prossime due gare per poter rientrare tra le promosse alla fase finale. Mercoledì trasferta ad Albano dove si dovrà andare con maggiore testa, concentrazione e convinzione.


Condividi la notizia:
15 gennaio, 2013

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR