--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Vetralla - Botte da orbi in strada - Imputati due vicini di casa

Lite in strada col mattarello

Condividi la notizia:

Una furibonda lite in strada, col mattarello, li ha fatti finire davanti al giudice.

Gli imputati sono due vicini di casa di Vetralla, accusati di lesioni e minacce. Il 29 agosto del 2009 si picchiarono a sangue. Uno aveva con sé un mattarello, che dice di non aver usato durante il pestaggio. L’altro, invece, sostiene di essere stato colpito proprio con quel mattarello, riportando numerose escoriazioni sulla fronte.

Ieri mattina hanno riportato la loro versione dei fatti in aula. In un’atmosfera rovente.

“Da quattro anni mi graffiava la macchina – ha raccontato l’uomo che imbracciava il mattarello -. Ho fatto dei sacrifici per comprarla ed ero stufo di vedermela danneggiare. Lui non solo ha confermato, ma ha anche detto che si scopava mia moglie, morta da qualche anno. Ho contato fino a 100 e me ne sono andato”.

La discussione sembrava finita. E invece è continuata poco dopo. “Quando sono tornato a casa, mi si è parato davanti alla macchina. Ho preso il mattarello che, per caso, avevo sul sedile e abbiamo iniziato a picchiarci. Ma non l’ho usato come arma”.

Il rivale smentisce. “Mi ha dato una mattarellata sulla fronte! – ha spiegato al giudice -. Ha inchiodato con la macchina e mi ha aggredito”. Oltre alle accuse di lesioni e minacce, l’uomo deve rispondere anche di detenzione abusiva di arma. Subito dopo la lite, i carabinieri gli hanno trovato in casa 1900 cartucce da caccia e un chilo e mezzo di polvere da sparo.

Il processo si chiuderà il 5 giugno, dopo la requisitoria del pm e le arringhe degli avvocati.


Condividi la notizia:
21 febbraio, 2013

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR