- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Presentato l’esposto di Fiorito contro i 70 consiglieri

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Carlo Taormina

– Presentato l’esposto contro i 70 consiglieri regionali.

Er Batman di nuovo contro tutti. Da Anagni, dove si trova agli arresti domiciliari [3], l’ex capogruppo del Pdl in Regione continua la sua battaglia e dopo l’annuncio di ieri mattina, in serata il legale Carlo Taormina ha confermato di aver presentato l’esposto [4] contro i 70 consiglieri.

Tra i destinatari anche Francesco Storace, candidato alla presidenza del Lazio per la Destra, l’ex governatrice Renata Polverini e il presidente del consiglio regionale Mario Abruzzese.

“Vediamo che molti si agitano – dice l’avvocato Taormina – e minacciano querele e denunce. Così invece abbiamo fatto in modo che chi intende rappresentare le sue ragioni possa farlo nelle sedi opportune. La denuncia è nei confronti di tutti coloro che in qualche modo sono coinvolti nel sistema Lazio che non è il sistema Fiorito, ma una cosa ben più complessa e che interessa moltissimi dei consiglieri regionali e molti dei gruppi della legislatura che si sta chiudendo”.

Nell’esposto, secondo Taormina, si farà riferimento ai “marchingegni attuati sul bilancio per raggiungere l’obiettivo della spartizione dei soldi“.

Lo scopo è quello di fare luce sulle attività del consiglio. “Se sono stati commessi illeciti come quelli contestati a Fiorito, non si capisce perché lo stesso non debba essere fatto anche con gli altri. Se poi tutti invece sono innocenti, allora ci accoderemo alle decisioni della magistratura.

In questo momento Fiorito è ai domiciliari per presunti reati, tra cui il peculato. Situazioni che si trovano in moltissimi altri contesti e in riferimento ad altre persone, comprese quelle che ora spadroneggiano in campagna elettorale, facendo minacce e intimidazioni. A me, invece, pare giusto che la magistratura applichi la legge secondo il principio per cui la legge stessa è uguale per tutti“.

Taormina, dunque, esclude lo scopo politico. “Non c’è assolutamente scopo politico – chiarisce il legale -. Né di Fiorito, che la politica l’ha messa da parte, né di altri. E’ solo una questione di giustizia sostanziale in cui è importante far notare che rispetto a situazioni spesso più gravi a quelle contestate a Fiorito, c’è gente che si candida a prestigiose carriere”.

Il leader della Destra Francesco Storace, dopo aver appreso la notizia, ha annunciato di voler denunciare l’ex consigliere regionale. “Siamo pronti – aggiunge Taormina -. Aspettiamo perché sappiamo come stanno le cose e abbiamo messo i documenti in mano alla magistratura. L’onorevole Storace troverà la denuncia già presentata da Fiorito e in questo contesto si potrà inserire per dimostrare quello che è utile dimostrare nel suo interesse“.

Per Taormina è una la strada da seguire per calmare le acque. “Tutti quanti sono preoccupati e alla ricerca dei conti di Fiorito – conclude -, ma se facessero una dichiarazione ufficiale in cui spiegano di aver speso i soldi, ma di averlo fatto in buona fede ritenendo di non commettere nessun reato, beh questo potrebbe essere utile a rasserenare l’ambiente”.


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [5]
  • [1]
  • [2]