Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Elezioni comunali - Chiara Frontini di Viterbo 2020 attacca il direttore artistico di Caffeina

“Rossi ha tradito le primarie”

Condividi la notizia:

Chiara Frontini

Riceviamo e pubblichiamo – Apprendiamo dai giornali la decisione di Rossi di candidarsi sindaco di Viterbo senza passare dalle primarie civiche, contrariamente a quanto aveva affermato sia a mezzo stampa che in un successivo dibattito pubblico, nel quale se ne ribadiva la necessità e l’’importanza. “

Rossi con questa sua decisione ha tradito il desiderio di confronto e partecipazione, imponendo la sua candidatura e rinnegando le primarie, a solo qualche settimana di distanza.

“Avevamo chiesto a Rossi di misurarsi col consenso e con la città, evidentemente non si è sentito pronto” –- dichiara Chiara Frontini, ispiratrice del movimento –Viterbo2020 – ha lanciato la sua sfida fuori dai partiti proprio in contrasto con le imposizioni, le stantìe logiche romane, la presunzione e arroganza di chi si appropria del diritto di decidere i candidati senza condivisione con cittadini ed elettori.

Per questo avevo proposto le primarie civiche, accettate da Rossi, per segnare un punto a favore della partecipazione, della trasparenza e del coinvolgimento dei cittadini nelle scelte pubbliche. Anche Giorgio Gaber affermava che la libertà non è avere un’’opinione, la libertà è partecipazione” – continua Frontini.

Scegliere i candidati in pubblico, tra i viterbesi, sulla base di un programma elettorale comune, non nelle segrete stanze per decidere chi-fa-cosa: questo lo spirito che animava la proposta delle primarie civiche.

Viterbo 2020 non sosterrà Filippo Rossi perché la sua scelta ricalca le logiche autoreferenziali e compassate dei vecchi partiti, diventandone irrimediabilmente una brutta copia. “Continueremo a lavorare per una vera alternativa di rinnovamento e discontinuità, basata su idee e programmi, prima che su poltrone e personalismi: dopo aver discusso con associazioni ed esperti in commissioni tematiche, nei prossimi giorni porteremo al vaglio dei cittadini il nostro programma partecipato dando loro l’’opportunità di scegliere le priorità di governo della città”,” conclude la Frontini.

Costruiamo il presente e sogniamo il futuro, insieme.

Viterbo 2020


Condividi la notizia:
17 febbraio, 2013

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR