Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Politica - L'appello pubblico di Viva Viterbo, il movimento di Filippo Rossi

Scendete in strada e cambiate questa città con noi

Condividi la notizia:

Filippo Rossi

Riceviamo e pubblichiamo – Appello a chi non ce la fa più. Ai non allineati. Agli eretici. A quelli che non ce la fanno a dire sempre signorsì. Appello pubblico alle persone di buona volontà, a chi pensa che Viterbo possa cambiare con l’impegno di tutti.

Appello a chi non sopporta politici che chiacchierano senza fare, a chi non sopporta politici che fanno senza aver pensato. Appello a chi soffoca nell’immobilismo cittadino. A chi non vuole più essere complice di una maggioranza senza idee, senza capacità, senza prospettive. A chi non sopporta un’opposizione all’acqua di rose, alla volemose bene.

Appello pubblico a chi vuole rompere il consociativismo tutto viterbese che blocca la città attorno ai soliti noti. Appello a chi li vuole mandare a casa. Appello a chi ha visto stracciare i propri valori in nome di una poltrona, purché sia.

Appello a chi non ne può più di promesse urlate al vento. Appello a chi sogna una città accogliente. E attraente. A chi vuole svegliarla da un torpore asfissiante. Appello pubblico a chi vuole impegnarsi, sul serio. A chi ha in mente una bella città e poi si ritrova in una triste realtà.

Appello a chi pensa che la politica spenda troppo e male. A chi pensa che sia possibile fare meglio. A chi si accorge che la città è maltrattata. E a chi la vuole trattare meglio. A chi pensa che sia l’ora di fare qualcosa, di fare la cosa giusta.

Appello pubblico a chi sogna di salvare il centro storico, i centri storici. A chi pensa che cultura e turismo non debbano essere solo slogan. A chi vuole che la città diventi comunità. A chi vuole che gli ultimi siano i primi pensieri dell’amministrazione. A chi sa che le periferie sono abbandonate a se stesse. A chi vuole ricostruire la città. Senza costruire inutili palazzine.

Appello pubblico a chi sa che tutti i viterbesi sono abbandonati a loro stessi. Appello a chi vuole darci una mano affinché i nostri sogni si avverino.

Non rimanete alla finestra. Scendete in strada con noi.

E cambiamo Viterbo. Insieme.

Viva Viterbo


Condividi la notizia:
13 febbraio, 2013

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR