Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Civita Castellana - Poi si scaglia contro i carabinieri con calci e pugni

Armato di coltello minaccia di morte l’ex moglie

Condividi la notizia:

Mariola Michta e il compagno, arrestati per violazione di domicilio aggravata

Mariola Michta e il compagno

(f.b.) – Armato di coltello minaccia di morte l’ex moglie, fermato.

Giovedì mattina, intorno alle 12,15 i carabinieri di Civita Castellana sono intervenuti per tentare di riportare la calma in pieno centro, a piazza Matteotti, dove un 37enne stava dando in escandescenza.

L’uomo è l’attuale compagno di Mariola Michta, la 36enne polacca nota per essere stata prima condannata e poi assolta per l’omicidio di Marcella Rizzello, insieme alla quale poco più di un mese fa era stato già arrestato per violazione di domicilio e poi rimesso in libertà.

Secondo quanto ricostruito, questa volta il 37enne, armato di coltello, avrebbe minacciato di morte la ex moglie e il suo attuale compagno nella piazza principale di Civita Castellana.

Poi ha gettato il coltello in un dirupo e si è scagliato contro i carabinieri, arrivati nel frattempo sul posto, con calci e pugni.

Il giudice Italo Ernesto Centaro durante il rito per direttissima, che si è celebrato ieri mattina al tribunale di Viterbo, ha accordato la convalida dell’arresto richiesta dal pm Paola Conti e ha aggiornato il processo al prossimo 22 marzo.

L’uomo dovrà rispondere di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e minacce e lesioni aggravate.


Condividi la notizia:
10 marzo, 2013

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR