--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo -

Istituto Bioarchitettura, rinnovate le cariche

Condividi la notizia:

Un'immagine di Viterbo

Viterbo

Riceviamo e pubblichiamo – Il giorno 2 marzo 2013 presso la sede di via Treviso, 4 sono stata rinnovate le cariche del direttivo della Sezione provinciale di Viterbo dell’Istituto nazionale di Bioarchitettura: presidente Annalisa Laurenti, vice presidente Maurizio Mastroianni, segretario Carlo Marini, tesoriere Antonio Borzaga, consigliere Valeriano Izzo.

L’Istituto nazionale di Bioarchitettura, è attivo a livello locale dal 2007 e a livello nazionale dal 1990, ha un imponente curriculum collaborando con enti, istituzioni, amministrazioni locali, stati nazionali, centri di ricerca, Università italiane ed estere, Comunità europea e altro ancora.

Costituisce punto d’incontro, organismo di riferimento e di raccordo nazionale ed internazionale per il mondo intellettuale e produttivo in settori quali edilizia, urbanistica, gestione delle risorse ambientali del territorio e sviluppo sostenibile.

Collabora alla definizione di programmi esecutivi e di ricerca, attua progetti integrati nazionali, comunitari. L’Inbar è consulente della Regione Toscana per le direttive normative e i regolamenti di attuazione per l’edilizia sostenibile. In particolare ha collaborato con la Regione Toscana alla redazione delle “Linee guida per la valutazione della qualità ambientale ed energetica degli edifici in Toscana”, che rappresentano il primo strumento oggettivo di valutazione del costruire sostenibile adottato in Italia da una amministrazione regionale.

La sezione locale di Viterbo dell’Inbar ha stipulato protocolli d’intesa con la Provincia e con le amministrazioni comunali della provincia di Viterbo che hanno portato alla redazione di numerosi documenti per la promozione dell’architettura sostenibile, tra cui la redazione per l’amministrazione  provinciale di Viterbo delle “Linee guida per la promozione dell’edilizia sostenibile nei Regolamenti edilizi e negli strumenti di governo del territorio” e la partecipazione al tavolo tecnico per la stesura delle “Linee guida per la tutela del patrimonio vegetale, pubblico e privato , presente nel territorio comunale”.

Il 13 dicembre 2012 Green building council Italia (Gbc  Italia) e l’Istituto nazionale di Bioarchitettura hanno firmato un importante accordo di collaborazione che porterà alla diffusione di una cultura legata ai concetti di sostenibilità ambientale, economica e sociale, misurata  attraverso  i  sistemi  di  rating  a  marchio  Leed®-Gbc  Italia  e  dal  Marchio®  di  certificazione  energetico ambientale di Inbar.

Gbc Italia e  Inbar opereranno  congiuntamente  per  attività  di  sensibilizzazione,  per momenti  informativi  durante  eventi  pubblici nazionali  ed  internazionali  e  promuoveranno insieme progetti culturali  a  carattere  formativo-divulgativo, in  un’ottica  di  sviluppo  e diffusione della sostenibilità edilizia.

La sezione Inbar di Viterbo sarà sempre più presente, con le sue iniziative sul territorio, per sensibilizzare tutti i cittadini alle tematiche di rispetto dell’ambiente e sviluppo ecosostenibile.

Annalisa Laurenti


Condividi la notizia:
5 marzo, 2013

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR