Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tarquinia - Università agraria - Al via i preparativi per la 45esima edizione della manifestazione in programma il 13 e 14 aprile

L’asino protagonista della festa della merca

Condividi la notizia:

Torna la festa della merca

Torna la festa della merca

Riceviamo e pubblichiamo – Sarà l’asino il vero protagonista di Roccaccia 2013 – 45esima festa della merca.

Dopo ben tre edizioni della mostra nazionale del bovino maremmano organizzate, l’Università agraria continua nel suo cammino in favore e in difesa della biodiversità animale. Partendo dal proprio allevamento biologico.

“La rassegna dell’asino amiatino e dell’asino grigio viterbese, troveranno sede alla Roccaccia il 13 e 14 aprile, una novità assoluta – spiega l’assessore Renzo Bonelli -. Tante le iniziative in programma. Vogliamo far capire le differenze e il valore della biodiversità ai più giovani. Saranno presenti in mostra tantissime altre razze asinine.

Sabato 13 aprile grazie alla preziosa collaborazione con Silvia Boni, con il coinvolgimento della Asl veterinaria di Viterbo nella figura di Giovanni Chiatti e l’aiuto dell’Apa Viterbo, si svolgerà il convegno dal titolo “Allevare oggi l’asino: tavolo tecnico con gli allevatori”. Seguirà un lectio magistralis dal titolo “La Biodiversità gli addetti del settore incontrano le scuole”, riservata agli studenti delle superiori.

Anche il villaggio espositivo parlerà di asini con un area dedicata. Il workshop sarà incentrato sui prodotti a base di latte d’asina, per uso alimentare, cosmetico e farmacologico. Non mancheranno i prodotti legati all’allevamento degli asini. Immancabile il contatto con gli animali. La teoria dell’avvicinamento all’asino farà da premessa al trekking someggiato. Un bagaglio di esperienze per vivere il rapporto con l’animale nel pieno rispetto della natura.

Domenica 14 il gran finale con il palio degli asini alla Roccaccia, una novità dove si dimostreranno le doti sportive di questo eclettico animale. Numerosi i comuni dove si realizzano palii storici con gli asini. La collaborazione con gli amici di Allumiere rende possibile un momento davvero suggestivo – conclude Bonelli -. Crediamo nella biodiversità animale e nella sua difesa come elemento da conservare e tramandare alle future generazioni”.

Università agraria Tarquinia


Condividi la notizia:
27 marzo, 2013

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR