--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Partito il restyling delle strade della Tuscia - Santucci: “Previsti interventi di messa in sicurezza anche su circa trenta incroci pericolosi”

Lavori su Cassia Sud, Dogana e Bomarzese

Condividi la notizia:

Gianmaria Santucci

Gianmaria Santucci

– Una lunga serie di interventi per la messa in sicurezza delle strade della Tuscia, alcuni già portati a compimento e altri iniziati in questi giorni. Lo annuncia l’assessore alla Viabilità e Lavori pubblici della Provincia di Viterbo, Gianmaria Santucci.

“La priorità in questo momento è soprattutto la Cassia Sud, nel tratto tra Capranica e Sutri – afferma l’assessore -, dove da ieri stiamo effettuando lavori di risanamento del manto stradale con asfalto a caldo. Il fondo, infatti, è troppo rovinato per poter avere un risultato positivo con asfaltatura a freddo.

Mi preme sottolineare che per questo intervento la Provincia di Viterbo sta utilizzando risorse dei cittadini della Tuscia per mettere in sicurezza un tratto viario regionale. Parliamo di soldi che potevano essere impiegati su alte strade provinciali, ma qui non è questione di competenza: si tratta, infatti, di lavori dettati da somma urgenza e dalla necessità di garantire la sicurezza dei cittadini su quel tratto stradale.

Mi auguro che il nuovo assessore regionale alla Viabilità possa immediatamente occuparsi di questo problema, risolvendo una situazione d’emergenza che si trascina ormai da troppo tempo”.

Terminati i lavori sulla Sp Umbro Casentinese, poi, sono in dirittura d’arrivo anche quelli sulla SP Dogana, altra arteria fondamentale per l’assetto dei collegamenti provinciali. “L’attenzione della Provincia in questo momento è puntata sulla SP Bomarzese in direzione Attigliano, interessata da una frana – continua Santucci -, perché quel tratto è un’importante via di comunicazione con Autostrada e Superstrada ed è percorsa ogni giorno da centinaia di cittadini”.

Sono, infine, partiti in questi ultimi giorni anche gli interventi di messa in sicurezza previsti su strade provinciali che presentano incroci pericolosi. “Abbiamo fatto uno studio molto accurato – conclude l’assessore alla Viabilità – e le rilevazioni effettuata dagli uffici del settore ci hanno fornito un quadro completo su circa trenta incroci in prossimità dei quali si verificano incidenti stradali con maggiore frequenza.

Interverremo proprio in quei tratti attraverso appositi impianti segnaletici e luminosi, con l’obiettivo di prevenire e ridurre al massimo il rischio di sinistri e per cercare di superare le principali criticità delle strade provinciali”.


Di seguito l’elenco delle Sp interessate dal piano di interventi:

Strada Provinciale Cimina: Incrocio in località Fontevivola – direzione Fabrica di Roma e incrocio Montagna.
Strada Provinciale Tuscanese: Incrocio con strada Bulicame; curva al km 18+250; tornante al km 18 + 750; incrocio strada provinciale Vetrallese

Strada Provinciale Teverina: Incrocio strada provinciale Acquarossa; incrocio strada provinciale Ombrone; incrocio strada provinciale Fastello

Strada Provinciale Verentana: Incrocio strada provinciale Commenda; incrocio Km. 11+450 (ingresso Marta); incrocio Km 12+400 (ingresso Capodimonte); incrocio km 12+500 (ingresso Capodimonte Via San Sebastiano); incrocio km 13+100 (ingresso Capodimonte); incrocio km 14+800 (ingresso Capodimonte); incrocio Gradoli; incrocio km 20+000; incrocio km 20+200 (Piansano); incrocio km 21+800.

Strada Provinciale Ortana: Incrocio strada provinciale Bomarzese/ Sanguetta; svincolo SS 675 Bomarzo; incrocio strada provinciale Molinella; svincolo strada provinciale 675 Orte (località Resano); incrocio Km 25+300 e km 25+850; incrocio strada provinciale Vasanellese.

Strada Provinciale Vasanellese: Innesto strada Ortana; sottopasso SS 675; Orte (Via le Grazie/Via Zelli); curva vocabolo S.Giovanni; incrocio strada provinciale Gallesana. Altri interventi sono poi previsti sulla Maremmana e sulla variante della Canepinese.


Condividi la notizia:
20 marzo, 2013

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR