--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Primarie del centrosinistra 2013 - Ieri pomeriggio Leonardo Michelini ha incontrato i cittadini di Grotte Santo Stefano

“Questo è un progetto di inclusione”

Condividi la notizia:

Leonardo Michelini all'incontro di Grotte Santo Stefano

Leonardo Michelini all'incontro di Grotte Santo Stefano

Leonardo Michelini all'incontro di Grotte Santo Stefano

Riceviamo e pubblichiamo – Ieri pomeriggio Leonardo Michelini ha incontrato i cittadini di Grotte Santo Stefano.

Michelini, candidato alle primarie civiche del prossimo 7 aprile, ha spiegato che la sua scelta di abbandonare la guida di Coldiretti, da lui diretta per 14 anni, è stata guidata della decisione di dedicarsi completamente a un progetto civico per la rinascita di Viterbo.

“E’ vero – ha detto Michelini – che questo progetto raccoglie anche il consenso dei partiti, ma ci tengo a sottolineare l’estraneità di inciuci e inchini alla solita nomenclatura politica.

E’ importante però non escludere nessuno tra coloro che nutrono un forte bisogno di partecipazione al rinnovamento della città.

Non permettiamo che la delusione non si trasformi in apatia elettorale, ma coinvolgiamo e includiamo in questo innovativo progetto civico quante più gente possibile.

E’ necessario – ha aggiunto – che questa Viterbo che nascerà sia integrata nel tessuto istituzionale e nelle decisioni amministrative del Comune. Le frazioni, in questo senso, non vanno isolate, ma coinvolte, perché sono opportunità di crescita per l’economia e per il valore sociale comunale.

Se Grotte – ha sottolineato il candidato – rappresenta un indotto produttivo occupazionale e associazionistico con ben 64 realtà associative importante per Viterbo, cosi San Martino Bagnaia e Roccalvecce sono un fondamentale richiamo turistico culturale, e Tobia e Fastello sono un patrimonio paesaggistico notevole. Sono tutte risorse fondamentali con cui l’amministrazione deve intessere un rapporto stabile e continuato.

Non solo voglio fotografare la situazione – ha concluso Michelini – ma guardare al futuro con cognizione di causa e in ascolto dell’unica voce che vale: quella dei cittadini”.

Ufficio stampa Leonardo Michelini


Condividi la notizia:
4 aprile, 2013

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR