--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Soriano nel Cimino - Il 27 e 28 aprile a Chia

Al via il corso di montaggio Pasolini

Teverina-Buskers-560x60-sett-19

Condividi la notizia:

– Al via il bando di partecipazione per il II concorso di montaggio “Pier Paolo Pasolini”. L’iniziativa si svolgerà a Chia (Soriano nel Cimino) il 27 e 28 aprile 2013.

Promotori del progetto sono il gGruppo archeologico Roccaltìa, Associazione Culturale “Augusto Genina”, l’associazione culturale “Il crogiuolo”.

Descrizione tecnica del concorso

I partecipanti al concorso dovranno recarsi al Centro Polivalente di Chia (ex scuole, Via del Lavatoio snc) il giorno prestabilito del Concorso (27 aprile 2013 ore 9), muniti di computer con 50 GB di spazio libero su Hard Disk, sul quale dovrà essere istallato un programma di montaggio video (quello che il partecipante è più in grado di usare) e delle cuffie. A tutti i partecipanti verrà fornito lo stesso materiale audio-video grezzo, della durata di 1 ora circa, in formato MOV, da trasferire sul computer tramite porta USB.

Il materiale grezzo è composto da una serie di inquadrature e movimenti di macchina rappresentanti scene recitate da 3 attori, da una serie di brani musicali e di effetti sonori. Tutti i partecipanti quindi avranno a disposizione lo stesso materiale di partenza.

Da questo materiale dovranno realizzare un montaggio audio-video personalizzato, della durata di 8 minuti max.

Ai partecipanti verrà assegnata una postazione dove poter lavorare.

Il giorno successivo, cioè il 28 aprile 2013 a partire dalle 9 di mattina, i video potranno essere ritoccati e infine dovranno essere consegnati in formato mpg o mov alle ore 13 massimo.

Tema del concorso

Il materiale che forniremo ai partecipanti non sarà il frutto di una sceneggiatura ben precisa, ciononostante avrà un’impalcatura abbastanza delineata, di modo da non risultare né casuale né difficilmente “lavorabile” in fase di montaggio.

La storia sarà semplice ma evocativa, sarà metaforica invece che didascalica.

Il tema della storia sarà l’incontro. Incontri tra due ragazzi (chiamati Lei e Lui), ma anche con un terzo personaggio (chiamato l’Altro).

Il luogo sarà un vecchio borgo della Tuscia, ben racchiuso in se stesso di modo che possa essere ripreso nella sua interezza e dare un senso di isolamento e, appunto, di metafora. La metafora del luogo in sé, ma anche del labirinto di stradine come di incomprensioni, dove i tre personaggi potranno perdersi e rincontrarsi.

Altri elementi delle riprese sono: l’uscita, un fiore di carta, una lettera e un pugnale.

I concorrenti potranno montare a piacimento le riprese creando una storia particolare e personalizzata.

Le riprese non hanno alcun audio in presa diretta, sono cioè mute. Verranno fornite a parte le musiche (di ogni genere, dalla classica all’elettronica) e molti effetti sonori (come il suono del vento, dell’acqua etc. etc.).

La regia delle riprese è stata realizzata da Marco Saverio Loperfido.

Il direttore della fotografia è Thomas Purcaro Decaro.

Lei è Irene Timpanaro.

Lui è Fabio Porroni.

L’Altro è Tommaso Cicio.

Lo stesso giorno della consegna i video saranno proiettati al pubblico al Centro Polivalente di Chia (ex scuole) e nello stesso tempo la Giuria, composta da esperti del settore, visionerà il materiale in privato. La premiazione sarà effettuata in serata.

Il giudizio della giuria è insindacabile ed inappellabile.

Modalità di iscrizione

Per partecipare al concorso è necessario inviare a grupporoccaltia@gmail.com una mail con nome, cognome, numero di telefono e la copia della ricevuta del versamento della quota di partecipazione, entro il giorno 21 aprile 2013.

Il numero di partecipanti al concorso è limitato a 20. Farà fede l’ordine di arrivo delle iscrizioni.

La quota di partecipazione volontaria a titolo di parziale rimborso spese di organizzazione, è fissata a 30 euro per partecipante. Il pagamento potrà avvenire a mezzo bonifico bancario, indicante nella causale “CONCORSO MONTAGGIO PASOLINI 2013”, intestato a Gruppo Archeologico Roccaltìa, codice IBAN: IT-25 – A-08778 – 73270 – 000008319488.

La rassegna cinematografica

Alla fine dei lavori di ogni giornata di concorso sarà allestita una mini-rassegna cinematografica con film ambientati nella Tuscia laziale, aperta al pubblico.

27 aprile ore 21 e 15

-La villa dei mostri, 1950, regia Michelangelo Antonioni (doc., durata 10’). Il set: Bomarzo.

-L’armata Brancaleone, 1966, regia Mario Monicelli, con Vittorio Gassman, Catherine Spaak, Enrico Maria Salerno, Barbara Steele. I set: M. Soratte, Civita di Bagnoregio, Viterbo, Nepi, Vitorchiano, Lago di Vico, Ronciglione, Tuscania, Civita Castellana, Canino, Vulci, Oriolo Romano Palazzo Altieri.

28 aprile 2013 ore 21 e 15

-Tarquinia, 1932, regia Carlo L. Bragaglia (doc., durata 9’). Il set: Tarquinia.

-Francesco, 1989, regia Liliana Cavani, con Mickey Rourke, Helena Bonham Carter. I set: Faggeta di Soriano del Cimino, Civita Castellana, Nepi, Tuscania e dintorni.

La giuria è composta da: Gianni Di Gregorio, Alfredo Baldi, Patrizia Sileoni, Matteo Cerami, Andrea Agnello.

Premi

Primo premio: 300 euro

Secondo premio: 200 euro

Terzo premio: Libri di Pier Paolo Pasolini


Condividi la notizia:
14 aprile, 2013

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR