--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Elezioni comunali 2013 - Domani, 16 aprile, l'incontro tematico del programma partecipato di Viterbo2020 per Chiara Frontini sindaco

“La nostra città, una sorgente archeo-termale”

Condividi la notizia:

Il coordinatore Marco Metelli

Il coordinatore Marco Metelli 

Riceviamo e pubblichiamo – ViterboVentiVenti continua le sue sessioni di programma partecipato.

Il prossimo incontro è domani sera, martedì 16 aprile, alle 18,30 nella nostra Home in Via della Pila 4. Tema della serata: Termalismo, “Dalla leggenda di Ercole, al rilancio della Viterbo Turistica” Niente di più scontato per una città come Viterbo, ricca di aree archeologiche e con un potenziale chiamato sorgenti termali: sarebbe stato logico basare la propria politica turistica sullo sfruttamento di tali risorse.

Impensabile e irresponsabile, a nostro avviso, è stato non essere riusciti a trasformare tali risorse in benessere economico per la città.

ViterboVentiVenti presenta ai cittadini la sua proposta di rilancio turistico legato anche al termalismo, proponendo la creazione di un’area archeo-termale (dal Palliano al Bacucco), che inglobi tutte le aree archeologiche con sorgenti termali esistenti sul nostro territorio, dotate di piste ciclabili e pedonali per promuovere il collegamento dei luoghi, servite da parcheggi di scambio collegati con la città.

Si andrebbe a creare un sistema di utilizzo delle sorgenti e delle aree archeologiche nei loro pressi, unendo così benessere e cultura, il cui risultato sarebbe un circuito di interesse turistico storico-archeologico-naturalistico-enogastronomico e del benessere. Tutta l’area inoltre è situata lungo il percorso della via Francigena, così da poter far rivivere la storia e i fasti di un tempo. 

Il comune di Viterbo ha diritto di prelazione sullo sfruttamento delle acque termali e può regolarne il loro utilizzo, anche in sinergia con aziende e associazioni, e sfruttare i fondi comunitari con cui realizzare le condizioni per la creazione di un polo turistico interessante e proficuo.

Questo nostro progetto, scaturito dal programma partecipato, verrà da me spiegato in ogni suo dettaglio durante l’incontro.  

Sarà l’’occasione anche per presentare il libro scritto da mio padre Giovanni Metelli “Antiche Terme di Viterbo”, dove si ripercorre la storia che ha portato all’attuale gestione delle sorgenti termali. Al termine della sessione, come sempre, sarà offerto ai partecipanti un piccolo happy hour realizzato da noi per conoscerci e scambiare idee e proposte.

Marco Metelli
Coordinatore ViterboVentiVenti


Condividi la notizia:
15 aprile, 2013

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR