- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Apparentamento con chi sottoscrive i nostri undici punti

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Gianmaria Santucci

Gianmaria Santucci 

Riceviamo e pubblichiamo – “Ci apparenteremo con chi sottoscriverà gli undici punti programmatici proposti”. Il coro unanime arriva dai 32 candidati di Fondazione che si sono riuniti per discutere sul da farsi al prossimo ballottaggio. “Ogni candidato – ha affermato Gianmaria Santucci – ha avuto l’opportunità di fare l’analisi sulle ultime votazioni, ma soprattutto ha potuto dare la propria idea sul da farsi al prossimo ballottaggio. All’unanimità è scaturita la decisione di sottoporre ai due candidati sindaci al prossimo in corsa un miniprogramma da 11 punti, quelli che riteniamo fondamentali per un pronto rilancio della nostra città”.

“Credo sia la migliore soluzione – ha aggiunto – anche perché il nostro movimento è nato con l’obiettivo di dare vita a progetti che possano migliorare la città e la vita quotidiana dei cittadini. Non ci interessano poltrone o posti di potere. Per questo, se il nostro programma sarà accettato ci schiereremo, altrimenti saremo ben felici di stare per cinque anni all’opposizione e fare il nostro lavoro perché Viterbo possa diventare una città migliore”.

FondAzione


Gli 11 punti di Santucci

La nostra società civile sta vivendo una profonda crisi politica ed economica, talmente grave da tornare al primo dopoguerra per riscontrarne una simile.

Da qui bisogna trovare necessariamente la forza per ripartire.

Nello stesso momento in cui un nuovo soggetto si consolida, diventa inesorabilmente superato ed obsoleto per la  rapida evoluzione dei sistemi esistenti  e per il repentino ingresso in campo di nuovi  parametri e di nuove esigenze.

La staticità dei vecchi sistemi è diventata così solo un’illusione di stabilità e di sicurezza e appare sempre più inutile e pericoloso cullarsi su posizioni consolidate, facendo affidamento su schemi collaudati, che con l’avvento di nuovi e diversi collanti aggregativi mostrano crepe vistose e incolmabili: ecco il perché della nascita di FondAzione!.

L’obbiettivo è ben chiaro: impegnarsi e lavorare  per la gente, con la gente.

Vogliamo contribuire a creare le basi per una nuova convivenza civile, che metta da parte quanto più possibile le divisioni e i rancori, e che percorra, con più adesioni possibili, il tentativo di rinascita culturale, sociale ed economica della nostra Viterbo.

Tutte le forze politiche, sociali, di categoria, le associazioni di volontariato, culturali, sociali sono e saranno i nostri principali punti di riferimento, in quanto parte viva del tessuto connettivo della città. Ci proponiamo pertanto, con grande passione, insieme a tutti quelli che vogliono essere protagonisti con noi

Tutto ciò è possibile grazie alla creazione di un movimento di opinione che formuli proposte serie, concrete e condivise per una decisa rinascita cittadina.

Da questa necessità di reale cambiamento nascono le nostre linee guida:

1)        APPROVAZIONE PIANO STRAORDINARIO PER L’OCCUPAZIONE con la creazione di nuovi posti di lavoro attraverso un piano che preveda investimenti su Viterbo, proponendo sgravi fiscali alle imprese presenti e alle nuove realtà industriali che sceglieranno di operare sul nostro territorio. Avviare un rapporto proficuo con l’università

2)        COSTI. Giunta ridotta a sei assessori, di cui almeno due provenienti dalle frazioni, e riduzione dell’indennità degli assessori e del sindaco.

3)        CENTRO STORICO. Realizzazione di un piano straordinario per la riqualificazione del centro storico che preveda:

a) Piano per una detrazione di imposta per i proprietari di immobili privati con l’obiettivo di incentivare imprenditori e abitanti a tornare nel centro cittadino

b) Piano straordinario per la pulizia delle strade

c) Chiusura del Centro storico al traffico la sera nei week-end

4)        ARSENICO. Risoluzione definitiva della problematica relativa all’arsenico con l’installazione immediata degli impianti di  dearsenificazione necessari a rendere tutta l’acqua comunale potabile.

5)        CULTURA E TURISMO: Applicazione delle nuove tecnologie per lo sviluppo della cultura e del turismo della Città dei Papi

6)        FRAZIONI: Un assessore residente per almeno due delle frazioni principali di Viterbo; un budget specifico per ognuna delle tre frazioni principali: San Martino, Bagnaia e Grotte Santo Stefano.

7)        VIABILITA’ E STRADE. Realizzazione di un piano straordinario triennale per la sistemazione e messa in sicurezza del sistema viario cittadino.

8)        SANTA BARBARA E PIANOSCARANO. Cambio radicale dell’assetto viario del quartiere Santa Barbara, indispensabile a snellire il traffico e a migliorare la viabilità interna della zona e miglioramento del polo sportivo. Riapertura al traffico del quartiere Pianoscarano

9)        NUOVI POVERI. Realizzazione piano di interventi per arginare il fenomeno dei cosiddetti “Nuovi poveri”.

10)      HOUSING. Realizzazione piano straordinario per l’incentivazione della Casa Sociale, come soluzione dell’emergenza abitativa e il recupero degli edifici dismessi. E approvazione del nuovo Piano regolatore.

11)      SANITA’. Nel primo consiglio comunale utile, convocazione del commissario straordinario della Asl, Luigi Macchitella per affrontare i problemi della sanità viterbese, con particolare riguardo alle difficoltà economiche di quella privata.

FondAzione!


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [3]
  • [1]
  • [2]