--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Elezioni comunali 2013 - Ballottaggio - La decisione a notte inoltrata- Non esclusa una indicazione di voto per Michelini

Frontini: “Nessun apparentamento, non ci vendiamo per un assessorato”

Condividi la notizia:

Chiara Frontini

Chiara Frontini 

Riceviamo e pubblichiamo – Non faremo nessun tipo di apparentamento. Chi ha ritenuto che questo progetto potesse essere svenduto per un assessorato sbaglia di grosso. Questo lo lasciamo fare ad altri.

È tempo di scegliere un modo diverso di amministrare. Apparentandoci, sia nella coalizione di Marini che in quella di Michelini, avremmo ottenuto sicuramente un consigliere comunale in più, aumentando il nostro peso specifico in consiglio. Per noi questo non è il modo di fare politica: non è, e non lo è mai stato, una spartizione di poltrone. Lo dobbiamo ai nostri elettori e a chi ha creduto nella possibilità di un’amministrazione chiara, meritocratica e trasparente. Lo facciamo in nome di un percorso prospettico, lungimirante e coerente.

Basta con la vecchia politica che si pesa per poi trattare un posto in più. E chi avesse mai avuto il dubbio che le nostre potessero essere delle cosiddette “liste civette”, ora può fugarlo del tutto.

Viterbo ha bisogno di un governo deciso, compatto, con una visione mirata della città e non di inciuci che allargano la maggioranza rendendola debole e quindi ingovernabile, gli ultimi cinque anni di amministrazione credo ne siano stato un esempio abbastanza sufficiente per tutti. Perché se per qualcuno l’importante è fare l’assessore e garantirsi un posto, scambiando la politica per un ufficio di collocamento, noi abbiamo sempre ritenuto che i metri di giudizio debbano essere altri: non ciò che ci converrebbe di più politicamente, ma ciò che è meglio per la crescita e lo sviluppo di Viterbo.

Riteniamo anche che sia inutile sottoscrivere semplicemente dei punti, tanto vasti quanto generici, specialmente se si tratta di questioni che la vecchia amministrazione Marini non è stata in grado di affrontare a risolvere nei cinque anni appena trascorsi: bisogna capire l’agibilità politica e la fattibilità economica e progettuale per attuare quei punti. L’obiettivo, ma anche il percorso per arrivarci, tanto per essere più chiari.

Il nostro giudizio sull’amministrazione Marini resta pesante e netto: una gestione traballante, indecisa e incapace di affrontare i piccoli e i grandi problemi della città. Fallimentare, insomma.

E oltre a non aver raggiunto gli obiettivi, credo sia un modo di concepire la politica e l’amministrazione ormai obsoleto: basti pensare al triste mercato di figurine a cui stiamo assistendo in questi giorni.

Partendo da qui, resta da capire se ci saranno le condizioni per dare ai nostri elettori un’indicazione di voto sulla base della condivisione di un progetto di rinnovamento e di crescita, di rottura con un certo modo vizioso di amministrare, di trasparenza e partecipazione, di una visione della città che possa finalmente permettere alla città di Viterbo di recuperare il suo orgoglio e la sua dignità.

Chiara Frontini

 


Condividi la notizia:
31 maggio, 2013

Elezioni comunali 2013 - Ballottaggio ... Gli articoli

  1. Un viterbese su due non è andato a votare
  2. Affluenza, crollo verticale del 12,11%
  3. Affluenza in calo del 10,95%
  4. Alle urne solo l'8,49% degli elettori
  5. Michelini: abbiamo vinto Marini: da martedì si riparte
  6. "Offrite a Viterbo la possibilità di una rinascita"
  7. "Votatemi e completerò quello che ho iniziato"
  8. "Prenderanno una smusata"
  9. Completamento della Trasversale, priorità per la Regione
  10. "I risparmi dei viterbesi devono finanziare le imprese locali"
  11. Prova d'economia per Marini e Michelini
  12. Ecco il nuovo consiglio comunale
  13. "Zingaretti ai problemi veri preferisce le passeggiate"
  14. Pulizia o investimenti, i primi cento giorni visti dai due candidati
  15. Filippo Rossi: "Tutti contro di me perché Viva Viterbo fa paura"
  16. Ecco le squadre in campo, si riparte
  17. "Regia dello sposettiano Pepponi dietro l'accordo con Michelini"
  18. “Viva Viterbo è morta, ci siamo sentiti usati”
  19. "Giulio Marini merita la riconferma"
  20. "I nostri 4200 elettori liberi di votare chi vogliono"
  21. Rossi e Michelini, ufficializzato l'accordo
  22. "Mai con Michelini e mai con Marini"
  23. Rossi e Frontini con Michelini, gli altri con Marini
  24. Addio senza rancor...
  25. Rossi nega le spaccature e non ufficializza l'accordo per ora...
  26. "Dal 10 giugno inizia un'altra storia"
  27. "Sostegno incondizionato a Michelini"
  28. "Ricci si preoccupi di Gigli, Zucchi e della Saraconi"
  29. Centrosinistra in tilt per Filippo Rossi
  30. “Non ho logge o loggette dalla mia, solo la forza della gente”
  31. "Smettetela di prendere in giro i viterbesi"
  32. Michelini sì, Michelini no... Rossi sfoglia la margherita
  33. Filippo Rossi non andrà al mare
  34. "Le forze del cambiamento devono stare unite"
  35. "Sul programma l'intesa c'è"
  36. Apparentamento con chi sottoscrive i nostri undici punti
  37. Gli undici punti di Santucci e i dubbi di Rossi
  38. Michelini balla da solo, Marini pronto a "fidanzarsi"
  39. "Immaginare ancora Marini sindaco è davvero difficile"
  40. "I giochi sono ancora aperti"
  41. Nando Gigli: "Darò una mano a Michelini anche al ballottaggio"
  42. "Prenderemo le distanze sia da Marini che da Michelini"
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR