--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Alla presentazione della settimana del volontariato Bennati (Pdl) chiede al sindaco che si faccia carico della sepoltura del feto abbandonato in un cassonetto – Intitolata a Marisa Vitale l'ex chiesa di S. Tommaso

“Il gesto disperato di una mamma”

di Giuseppe Ferlicca
Condividi la notizia:

L'intitolazione della biblioteca a Marisa Vitale

L’intitolazione dell’ex chiesa di San Tommaso a Marisa Vitale

Il consigliere Bennati con il marito di Marisa Vitale

Il consigliere Bennati con il marito di Marisa Vitale

L'intitolazione della biblioteca a Marisa Vitale

L’intitolazione dell’ex chiesa di San Tommaso a Marisa Vitale

– Quel corpicino abbandonato a cinquanta metri dalla casa accoglienza per mamme in attesa.

E’ un’inaugurazione a metà quella della settimana del volontariato, con gli ultimi fatti di cronaca che prendono spazio. E se le associazioni crescono, arrivando a quota cinquanta e in sette giorni saranno trentuno gli appuntamenti in programma, quel feto abbandonato è un segno di sconfitta per chi si dedica costantemente e con impegno al prossimo.

Roberto Bennati, intervenendo all’inaugurazione non può non metterlo in evidenza. “Quanto accaduto – dice Bennati, consigliere Pdl con delega al volontariato – sta a significare che ancora molta gente non ci conosce, è un momento di tristezza, che spinge a interrogarci sul senso profondo della vita.

In consiglio comunale è stato approvato un emendamento all’articolo uno dello statuto della città in cui si parla della difesa della vita umana, dall’inizio alla fine.

Noi non giudichiamo il gesto disperato della mamma, ma l’atto. Ecco perché mi sento d’avanzare cinque proposte.

Alla Asl affinché diffonda opuscoli sulle possibilità per partorire in anonimato. La madre non riconosce il bambino e dopo venti giorni una famiglia lo può adottare, poi non avere timori da parte della Asl nel diffondere depliant sulla consulta per aiutare le mamme in gravidanza, questi opuscoli ci sono, ma spesso spariscono.

Forse qualcuno pensa che si voglia forzare la scelta di una mamma. Io invece penso che se questa ragazza avesse avuto le informazioni giuste, magari non sarebbe successo”.

L’abbandono, per ironia della sorte, è avvenuto a poca distanza da un centro che si occupa proprio di questo: “A cinquanta metri – ricorda Bennati – dalla casa accoglienza per mamme in attesa, chiediamo anche che la Asl si doti di una culla per la vita”.

L’ultima richiesta è al sindaco Marini, presente alla conferenza: “Al primo cittadino chiediamo che sia data degna sepoltura a questa creatura che non ha nome, ma che chiameremo Francesca. Noi saremo presenti”.

Chiede alla Asl interventi pure il consigliere regionale Pdl Daniele Sabatini, che ricorda come questa settimana del volontariato sia la prima senza Marisa Valente, l’assistente sociale scomparsa prematuramente pochi mesi fa.

A lei è stata intitolata la ex chiesa di San Tommaso, che nel suo ricordo diventerà una sala polivalente e biblioteca. A scoprire la targa, insieme al sindaco Giulio Marini, anche il marito di Marisa, con il padre e la sorella.

Una cerimonia particolarmente sentita ed emozionante. “E’ la prima settimana del volontariato senza Marisa Vitale – ha ricordato Daniele Sabatini – ma sono sicuro che da lassù lei ci guardi. La ricordiamo tutti per la sua disponibilità, abnegazione verso il prossimo. Portava il lavoro a casa e la casa al lavoro. Sono felice dell’intitolazione dell’ex chiesa di San Tommaso, perché di fronte ai Servizi sociali, la sua casa”(Fotogallery).

Palazzo del Drago, sede dell’assessorato, è stato il luogo che per quattro anni e mezzo Sabatini ha frequentato assiduamente da assessore. “Il chiostro recuperato, così come la chiesa e la casa delle arti, sono luoghi tornati a vivere, nonostante i pochi fondi a disposizione e mi piace che nel volontariato oggi ci siano molti giovani impegnati”.

Lunedì alle 17 l’inaugurazione ufficiale della settimana del volontariato che si snoderà fra palazzo dei Priori, la sala Regia e da quest’anno pure il teatrotenda a piazza Unità d’ Italia, oltre agli stand informativi agli Almadiani.


Condividi la notizia:
3 maggio, 2013

Feto nel cassonetto ... Gli articoli

  1. Estradizione in Italia o interrogatorio in videoconferenza dal carcere di Londra per la Ambrus
  2. Feto nel cassonetto, la madre è stata rintracciata in un carcere di Londra
  3. Ennesimo stop del processo all'infermiere, svanita nel nulla la madre della bimba
  4. Arrestata sei mesi fa a Londra dall'Interpol, è nuovamente sparita la Ambrus
  5. I professori Mauro Bacci e Massimo Lancia: "Non fu un parto precipitoso"
  6. "Non ci sono prove che l'infermiere sapesse che la Ambrus era incinta"
  7. Feto nel cassonetto, Londra decide sull'estradizione della madre
  8. Feto nel cassonetto, madre rintracciata dall'interpol a Londra
  9. Ha gettato la figlia nel cassonetto, diserta l'aula per l'ennesima volta
  10. "Ho fatto una grande cavolata, mi sono sentita persa"
  11. Feticidio, pena dimezzata e revocato il carcere alla madre
  12. Non fu omicidio ma feticidio, pena dimezzata in appello
  13. Madre condannata a 10 anni per omicidio, processo d'appello al via
  14. "Dammi mille euro per andarmene, è meglio per te e per me"
  15. Feto nel cassonetto, parla infermiere del pronto soccorso
  16. "Quando ho aperto la busta speravo che la bimba fosse ancora viva"
  17. L'infermiere ammette di aver scritto la ricetta falsa per la pillola abortiva
  18. Processo all'infermiere, sfilano i primi testi dell'accusa
  19. Bimba nel cassonetto, al via il processo all'infermiere
  20. "Non fu omicidio ma parto precipitoso"
  21. Feto nel cassonetto, si va in appello
  22. "Ha gettato il feto nel cassonetto senza ripensamenti"
  23. "Feto nel cassonetto, faremo appello"
  24. Feto nel cassonetto, mamma condannata a 10 anni
  25. Feto nel cassonetto, venerdì la discussione
  26. Feto nel cassonetto, i periti: "Parto precipitoso"
  27. Neonata uccisa e gettata tra i rifiuti, parola ai periti
  28. Neonata nel cassonetto, affidata la perizia a tre specialisti
  29. Feto nel cassonetto, niente carcere per la giovane madre
  30. Feto tra i rifiuti, difesa contro il carcere per la madre
  31. Feto tra i rifiuti, rito abbreviato per la madre
  32. "Totale assenza di valore per la vita umana"
  33. Feto tra i rifiuti, carcere per la madre
  34. Feto tra i rifiuti, è scontro sul mandato di arresto europeo
  35. Feto nel cassonetto, l'infermiere torna libero
  36. Feto nel cassonetto, a gennaio l'udienza preliminare
  37. Feto nel cassonetto, arrestato l'infermiere
  38. Feto tra i rifiuti, l'avvocato: "La madre voleva venire in aula"
  39. Stop alle indagini sul feto gettato tra i rifiuti
  40. Feto tra i rifiuti, è scontro sulla proroga delle indagini
  41. Feto nel cassonetto, il Riesame dà ragione alla procura
  42. Feto nel cassonetto, il Riesame si riserva
  43. Feto nel cassonetto, libera la ragazza madre
  44. Feto nel cassonetto, la procura la spunta in Cassazione
  45. Feto nel cassonetto, la Cassazione prende tempo
  46. Feto nel cassonetto, oggi l'udienza in Cassazione
  47. Feto abbandonato nel cassonetto, fissata l'udienza
  48. Feto nel cassonetto, la madre resta in carcere
  49. Feto nel cassonetto, sarà ricorso in Cassazione
  50. Feto nel cassonetto, respinto l'appello della Procura
  51. Feto nel cassonetto, il Riesame prende tempo
  52. Feto nel cassonetto, fissata l'udienza
  53. Madre arrestata, la procura insiste sull'omicidio
  54. Feto nel cassonetto, la madre non risponde
  55. Madre arrestata, la procura pronta a impugnare
  56. Feto nel cassonetto, arrestata la madre
  57. Feto nel cassonetto, si indaga per omicidio
  58. Feto nel cassonetto, la madre scossa e provata
  59. Feto nel cassonetto, Mancini (Pd): Siamo tutti colpevoli
  60. Feto nel cassonetto, c'è un video
  61. "Subito uno sportello di ascolto per le donne"
  62. "La vita umana è sacra e inviolabile"
  63. Feto nel cassonetto, la ragazza rischia l'accusa di infanticidio
  64. Feto nel cassonetto, si sospetta l'esistenza di un complice
  65. Trovato feto morto in un secchione dell'immondizia, identificata la madre
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR