Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Elezioni comunali 2013 - Ballottaggio - L'ex direttore della Coldiretti non prende in considerazione apparentamenti mentre il sindaco uscente punterà ad allargare le forze politiche della sua coalizione

Michelini balla da solo, Marini pronto a “fidanzarsi”

Condividi la notizia:

Leonardo Michelini

Leonardo Michelini 

Il sindaco Giulio Marini

Il sindaco Giulio Marini

(p.p.) – Apparentamento si, no, forse…

Tra due settimane Viterbo deciderà il suo sindaco. Lunedì scorso, la sfida a 14 si è ridotta a due con Leonardo Michelini che l’ha spuntata al primo turno sul sindaco uscente Giulio Marini. A dividerli undici punti in favore del candidato del centrosinistra. Entrambi sono già al lavoro per le strategie e le alleanze prima del 9 e 10 giugno.

L’ipotesi dell’apparentamento non sembra sfiorare Michelini che si affida più alle percentuali ottenute. Marini, invece, lavorerà proprio per ampliare le alleanze intorno alla sua coalizione.

“Non so ancora come gestirò queste due settimane – dice Michelini -. Sicuramente contatterò tutte le persone incontrate in questi giorni per confermare il loro sostegno e convincerle ancora di più”.

In che modo?
“Già ne ho convinte non so quante, e quindi proverò solo ad aumentarle”.

Come crede di averle convinte?
“Con un progetto credibile per Viterbo. Continuerò sulla stessa strada. Finora qualcosa mi sembra di averla azzeccata, no?”.

E’ intenzionato a fare apparentamenti?
“Non ho ancora esaminato questa possibilità: Non so se li faremo. Andiamo avanti per la nostra strada, seguendo le indicazioni degli elettori”.

Il fatto di avere un possibile gruppo consiliare disomogeneo con pezzi di centrodestra, esponenti renziani, fioroniani e panunziani, la preoccupa?
“C’è la mia lista civica ed esponenti del Pd che fanno riferimento al partito, non mi sembra che i renziani siano fuori. Tutti hanno votato per me in maniera compatta e quindi non vedo il problema. Sono molto ottimista e non ho pregiudizi per nessuno, ma solo pensieri positivi”.

Pronto alla “gara di ritorno”. Giulio Marini. “Lavorerò per allargare il nostro territorio politico e cercherò di illustrare meglio quello abbiamo e stiamo realizzando. Portiamo avanti lo slogan “Per cambiare, non cambiare”. Davanti a noi ci sono due settimane per riorganizzare le forze, dare il meglio e dimostrare che Viterbo desidera proseguire sulla strada del cambiamento. Quello vero e per il quale abbiamo lavorato. Dall’altra parte, invece, si è solo restaurata la gestione del potere che c’era in passato”.

Farete apparentamenti?
“Abbiamo un po’ di tempo per prendere in considerazione questa possibilità e la valuteremo”.

A chi vi rivolgerete?
“Vediamo. Ascolteremo le diverse parti. C’è chi si è già reso disponibile, ma finché non c’è ufficializzazione, aspettiamo a parlare”.

L’errore più grande del centrodestra in questa prima fase?
“Paghiamo le difficoltà economiche dovute al patto di stabilità e ai tagli dello stato. I cittadini non si rendono direttamente conto delle difficoltà finanziare di un’amministrazione e chiedono solo risposte”.

Quale sarà la sua arma in più?
“La possibilità di aggregare forze politiche più ampie. Lavorerò per questo”


Condividi la notizia:
29 maggio, 2013

Elezioni comunali 2013 - Ballottaggio ... Gli articoli

  1. Un viterbese su due non è andato a votare
  2. Affluenza, crollo verticale del 12,11%
  3. Affluenza in calo del 10,95%
  4. Alle urne solo l'8,49% degli elettori
  5. Michelini: abbiamo vinto Marini: da martedì si riparte
  6. "Offrite a Viterbo la possibilità di una rinascita"
  7. "Votatemi e completerò quello che ho iniziato"
  8. "Prenderanno una smusata"
  9. Completamento della Trasversale, priorità per la Regione
  10. "I risparmi dei viterbesi devono finanziare le imprese locali"
  11. Prova d'economia per Marini e Michelini
  12. Ecco il nuovo consiglio comunale
  13. "Zingaretti ai problemi veri preferisce le passeggiate"
  14. Pulizia o investimenti, i primi cento giorni visti dai due candidati
  15. Filippo Rossi: "Tutti contro di me perché Viva Viterbo fa paura"
  16. Ecco le squadre in campo, si riparte
  17. "Regia dello sposettiano Pepponi dietro l'accordo con Michelini"
  18. “Viva Viterbo è morta, ci siamo sentiti usati”
  19. "Giulio Marini merita la riconferma"
  20. "I nostri 4200 elettori liberi di votare chi vogliono"
  21. Rossi e Michelini, ufficializzato l'accordo
  22. "Mai con Michelini e mai con Marini"
  23. Rossi e Frontini con Michelini, gli altri con Marini
  24. Addio senza rancor...
  25. Rossi nega le spaccature e non ufficializza l'accordo per ora...
  26. "Dal 10 giugno inizia un'altra storia"
  27. "Sostegno incondizionato a Michelini"
  28. "Ricci si preoccupi di Gigli, Zucchi e della Saraconi"
  29. Centrosinistra in tilt per Filippo Rossi
  30. “Non ho logge o loggette dalla mia, solo la forza della gente”
  31. "Smettetela di prendere in giro i viterbesi"
  32. Frontini: "Nessun apparentamento, non ci vendiamo per un assessorato"
  33. Michelini sì, Michelini no... Rossi sfoglia la margherita
  34. Filippo Rossi non andrà al mare
  35. "Le forze del cambiamento devono stare unite"
  36. "Sul programma l'intesa c'è"
  37. Apparentamento con chi sottoscrive i nostri undici punti
  38. Gli undici punti di Santucci e i dubbi di Rossi
  39. "Immaginare ancora Marini sindaco è davvero difficile"
  40. "I giochi sono ancora aperti"
  41. Nando Gigli: "Darò una mano a Michelini anche al ballottaggio"
  42. "Prenderemo le distanze sia da Marini che da Michelini"
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR